L’AQUILA, DEMOLIZIONI: PROROGA CHIUSURA VIA XX SETTEMBRE FINO AL 3 DICEMBRE

CONDIVIDI

Via XX settembre resterà parzialmente chiusa al transito delle auto fino al 3 dicembre per consentire la prosecuzione dei lavori di demolizione degli edifici ex Banca del Fucino ed ex Inpdap. Lo rendono noto la Ricostruzione privata e la Polizia municipale.

L’ordinanza con cui è stata prolungata l’interdizione al traffico si è resa necessaria per la complessità degli interventi di demolizione dei fabbricati in questione, che hanno richiesto più tempi del previsto.

In un primo tempo, infatti, la data di conclusione dei lavori era prevista per oggi.

L’ordinanza – pubblicata nella sezione provvedimenti/provvedimenti dirigenziali dell’area Amministrazione Trasparente del sito internet del Comune, a questo indirizzo https://trasparenza.comune.laquila.it/archivio28_provvedimenti-amministrativi_0_388384_726_1.html – è stata adottata a seguito della richiesta della ditta impegnata nei lavori che riguardano i due edifici in questione.

Via XX settembre resterà dunque chiusa fino al 3 dicembre nei tratti compresi tra l’incrocio con via delle Bone Novelle e quello con largo Corsica e via Baldassarre Nardis.

Pertanto, non sarà possibile percorrerla, in quell’arco di tempo, se si vuole raggiungere la villa comunale da palazzo di giustizia o viceversa. E’ invece fruibile nella restante parte ed è dunque possibile, ad esempio, svoltare per via Fontesecco e via Persichetti.

Sempre per via delle demolizioni in questione, fino al 3 dicembre via delle Bone Novelle sarà chiusa nel tratto compreso tra via XX settembre e via Baldassarre Nardis, mentre quest’ultima sarà interdetta completamente.

Inoltre, sempre nello stesso periodo, via Generale Armando Diaz sarà a senso unico in uscita verso via Cadorna, su via Generale Francesco Rossi sarà vietata l’uscita nell’ultimo tratto (da via Diaz a via Corridoni), con obbligo di imboccare via Diaz, mentre via Sant’Andrea sarà a doppio senso di circolazione.