L’Aquila: indagine su nuova casa studente donata dalla Lombardia

CONDIVIDI

La procura dell’Aquila sta indagando sulla vicenda della nuova casa dello studente realizzata dalla Regione Lombardia. La nuova struttura, la cui spesa e’ di 7,5 milioni, e’ stata realizzata su un terreno della Curia dell’Aquila. La procura ha inviato una relazione alla Corte dei Conti per la verifica dell’ipotesi di danno erariale. Il contratto prevede la concessione in comodato del terreno per 30 anni, trascorsi i quali, la Curia diventera’ titolare dell’immobile.

La conferma arriva dal procuratore capo dell’Aquila, Alfredo Rossini, che parla di “attenzioni della procura”. L’inchiesta e’ contro ignoti, non essendo ancora state individuate responsabilita’ da parte di persone, non ci sono avvisi di garanzia.

Articoli correlati:
UDU a Chiodi: la Regione e non la curia deve gestire la casa dello studente
L’Udu denuncera’ la Regione Abruzzo