Pdl Abruzzo: “denuncia per i manifesti a L’Aquila”

CONDIVIDI

(ANSA) ”Rispediamo al mittente nel merito e nel metodo” il gesto dei manifesti affissi nei giorni scorsi all’Aquila contro i parlamentari abruzzesi del Pdl. E’ quanto hanno affermato i senatori abruzzesi Filippo Piccone, Fabrizio Di Stefano e Andrea Pastore (Pdl) che, in una conferenza stampa, hanno annunciato di voler chiedere ai deputati interessati di procedere per vie legali, ipotizzando reati quali ad esempio l’istigazione alla violenza e la diffamazione. Quello che i senatori pidiellini contestano e’ il fatto che il mondo politico locale non abbia stigmatizzato il gesto.