Terremoto: tavolo tecnico anche per 7 comuni del pescarese

CONDIVIDI

Istituire un tavolo tecnico per sostenere l’azione dei Sindaci nel processo di ricostruzione degli edifici danneggiati dal terremoto di due anni fa, nei comuni del Pescarese ricompresi nel cratere. E’ quanto emerso oggi in occasione di un incontro promosso dal prefetto, Vincenzo D’Antuono, e dal presidente della Provincia di Pescara, Guerino Testa, per discutere insieme agli amministratori delle sette Municipalita’ interessate alla ricostruzione post-sisma.

I Primi cittadini di Popoli, Bussi sul Tirino, Civitella Casanova, Torre de’ Passeri, Montebello di Bertona, Cugnoli e Brittoli hanno evidenziato le difficolta’ legate al recupero degli edifici lesionati dal terremoto, sia pubblici che privati, nonche’ alla sistemazione delle famiglie che hanno dovuto lasciare la propria abitazione.

Dal summit e’ conseguito l’impegno del Prefetto e del Presidente della Provincia di Pescara a sostenere la ricostruzione attraverso l’istituzione di un tavolo tecnico. L’obiettivo e’ quello di riportare alla normalita’ una situazione ancora piuttosto critica.

(fonte: ASCA)