L’AQUILA A 3 ANNI DAL SISMA, IL MINISTRO BARCA: “ORA STIAMO RIPRENDENDO IN MANO LE COSE”

CONDIVIDI

”L’Aquila e’ stato un episodio che l’Italia ha affrontato benissimo e con coraggio e rapidita’ nei primi sette-otto mesi: poi le cose, come un po’ in tutto il Paese, si sono andate spegnendo. Da tre-quattro mesi con il commissario Chiodi stiamo riprendendo in mano le cose”.

Lo ha detto a Gorizia il ministro per la coesione territoriale, Fabrizio Barca, che sta facendo una ricognizione sulle aree terremotate del Paese; oggi pomeriggio, infatti, sara’ in Friuli, a Venzone e Gemona.

”Ci e’ sembrato interessante capire il ruolo svolto dall’Autonomia locale: le ricostruzioni devono avere un disegno nazionale, ma devono essere fatte secondo la volonta’ dei cittadini” ha risposto Barca ai giornalisti che gli ricordavano come in Friuli si sia fatto ricorso alle prime forme di federalismo e autonomia.

(ASCA)