L’AQUILA: PINETA DI ROIO, UN INCENDIO ANNUNCIATO. ECCO PERCHE’

CONDIVIDI

Dopo il tristissimo evento di oggi, abbiamo recuperato degli estratti da alcuni articoli del recente passato.

L’incendio della pineta di Roio, tra dolo e mancata prevenzione, può considerarsi un fatto annunciato.

Oggi abbiamo sentito alcuni aquilani dire «E’ parecchio tempo che ci provano».

La lettura di questi passaggi fa riflettere.

(da ilCentro del 21 agosto 2007) Più vigilanza e prevenzione contro gli incendi sulla scorta di un’azione coordinata tra enti e istituzioni. Nella riunione del Comitato provinciale ordine e sicurezza pubblica è stato stabilito che il Comune dell’Aquila convocherà una conferenza di servizi finalizzata a individuare tutte le misure di prevenzione per zone finora mai attaccate come la pineta di Roio e come tali da difendere, oltre a quelle già devastate.

(da ilCentro del 6 settembre 2010) Un incendio di vaste dimensioni ha interessato la collina di Roio. È la stessa dov’è comparsa la scritta «Yes We Camp» letta dai grandi della terra in occasione del G8 del luglio 2009. (da 6aprile.it) Sono gia’ in corso le attivita’ investigative e sono state avanzate delle ipotesi dalle quali emerge la dolosita’.

(da ilCentro del 23 settembre 2010) Ancora un pomeriggio di paura per le sorti della pineta di Roio dopo un incendio che è divampato nel primo pomeriggio di ieri e che ha lambito le conifere.

(da ilCentro del 25 ottobre 2011) La pineta di Roio tornerà alla sua antica vitalità grazie al un progetto dell’associazione di Protezione civile Prociv-Arci Abruzzo. L’intera area – 100mila metri quadrati – sarà bonificata, ripulita dei rifiuti abbandonati dal dopo-sisma e delle siringhe, mentre il sottobosco verrà ripulito per evitare il propagarsi di incendi. La pineta è abbandonata e ingestita da oltre dieci anni. Ora sarà finalmente risistemata. […] I lavori partiranno a primavera [2011, NdR]. I finanziamenti provengono prevalentemente da fondi raccolti attraverso iniziative di solidarietà in tutt’Italia, donazioni di privati aquilani e l’iniziativa «adotta un albero» (30mila euro).

(da ilCentro del 29 giugno 2012) Si è temuto per qualche istante che uno dei luoghi più amati dagli aquilani finisse in cenere. Per fortuna non era così: il principio di incendio divampato ieri nella pineta di Roioè stato domato nel giro di pochi minuti ma la paura è stata notevole.

Un ringraziamento particolare a Ruggero Mariani