EMILIA: CONTRIBUTI A IMPRESE TERREMOTATE E RINVIO PAGAMENTI

CONDIVIDI

Questa volta, l’attenzione sarà focalizzata sulle ordinanze, in particolare quella Regionale numero 57 relativa all’assegnazione dei contributi ad indennizzo alle imprese colpite dal sisma e sulle proroghe dei pagamenti di tasse e contributi. Sono i temi su cui si svilupperanno i prossimi incontri organizzati da Confesercenti per gli imprenditori delle zone del cratere sismico.

Fanno seguito a distanza di solo un paio di settimane agli altri, sempre realizzati dall’Associazione imprenditoriale e molto partecipati che hanno visto anche momenti di malumore in particolare riguardo l’eccessiva burocratizzazione dei procedimenti per la richiesta di contributi sui danni subiti dalle abitazioni.

Prima tappa Carpi, lunedì 22 ottobre a partire dalle 20,30 sede di Confesercenti via Tre Febbraio 1/AA. Durante l’incontro dirigenti provinciali e locali di Confesercenti relazioneranno sulle misure volte a sostenere le imprese. Particolare attenzione verrà riservata quindi all’Ordinanza Regionale 57 inerente alle modalità e ai criteri per l’assegnazione dei contributi a chi ha subito danneggiamenti dal terremoto a strutture, merce e strumenti di lavoro. Sarà poi trattato il tema delle proroghe ai pagamenti di imposte, tasse e contributi. Tema molto caldo e oggetto di una richiesta di pesante modifica al DL 174 già inviata da Rete Imprese Italia al Ministro Grilli.


Non mancheranno inoltre informazioni dettagliate in merito all’accordo sottoscritto tra gli Enti Bilaterali di Confesercenti e Unicredit banca per finanziamenti a tasso zero (fino a 50 mila euro) per le imprese lesionate dal sisma.

Gli altri incontri si terranno

• Martedì 23 ottobre ’12 – ore 20.30

Presso la sede Confesercenti Finale Emilia – Via per Modena, 32/E;

• Giovedì 25 ottobre ’12 – ore 16.30

Presso la sede Confesercenti Mirandola – V.le Agnini, 76

(da bologna2000.com)