L’AQUILA, ANCORA POLEMICHE PER I PARCHEGGI A PAGAMENTO

CONDIVIDI

parcheggi

Le aree di sosta a pagamento previste dall’ amministrazione comunale nel centro della Città, alimentano forti polemiche e dure prese di posizione da parte di esponenti politici ed associazioni di categoria.

In una nota i Consiglieri CTP1, L’Aquila Centro,  Francesco Aquilio, Luca Rocci, Caterina Fazio e Noemi Cellamare sottolineano come a seguito di ripetute segnalazioni sulla delibera di ripristino delle aree di sosta a pagamento, l’associazione L’Aquila Futura intende sollevare con forza la questione sperando in un cambio di rotta da parte dell’amministrazione comunale.

La delibera in questione può si facilitare la situazione delicata e da non sottovalutare dei dipendenti della “mp”, ma nel contempo può aggravare la già precaria situazione dei cittadini residenti, dei commercianti e di tanti dipendenti pubblici che oltre alle note quotidiane criticità si troveranno ad affrontare un ulteriore difficoltà a causa della delibera stessa.

Come associazione L’Aquila Futura siamo convinti che si possa non solo fare di più ma trovare soluzioni diverse alla problematica posta e per questo solleverà una questione di merito su tutti i tavoli istituzionali interessati.

La prima tappa sarà presentare una risoluzione al problema alla prossima riunione del CTP1 all’ordine del giorno, chiedendo l’impegno del Sindaco a rivedere la propria decisione.

Parallelamente valuterà la possibilità di una raccolta firme a dimostrazione come la volontà popolare sia assolutamente contraria alla strada intrapresa sulle aree di sosta a pagamento, che piuttosto di portare un di più, potrebbe colpire duramente e definitivamente zone che già stentano a ripartire, come il centro storico.