Sospensione tasse: soddisfazioni e distinguo (video)

CONDIVIDI

da www.abruzzo24ore.tv
Lunedì sera, durante la seduta del consiglio regionale, la telefonata del sottosegretario Gianni Letta, che ha confermato la sospensione del pagamento delle tasse per tutti i residenti dei comuni colpiti dal sisma per altri sei mesi, fino al 30 giugno 2010.
A seguire le reazioni politiche, di generale soddisfazione da parte di tutti gli schieramenti, anche se con qualche distinguo. Il coordinatore regionale del Pdl, Filippo Piccone, sottolinea che ”il governo Berlusconi mantiene sempre gli impegni assunti e quello della sospensione delle tasse ne e’ un’ulteriore conferma”. Il presidente Gianni Chiodi incassa anche un successo personale, vista la sua intensa opera di diplomazia tra Roma, l’Abruzzo ed Arcore.
Per centrosinistra la sospensione delle tasse richiesta a gran voce e’ un incoraggiante primo passo. ”Resta ora da capire – sottolinea però il sindaco dell’Aquila Massimo Cialente – quando ripartira’ la restituzione delle tasse arretrate.” Per il capogruppo in regione dell’Italia dei valori Carlo Costantini, ci sarebbe qualcosa da ridire anche sul metodo con cui questo diritto e’ stato concesso.
Per molti cittadini del cratere, in particolare i piccoli imprenditori e i lavoratori autonomi a corto di liquidita’ e di commesse, la proroga costituira’ un aiuto a superare un momento molto difficile. Si ricorda che la sospensione non riguarda l’Irpef gia’ prelevata sulla busta paga di dicembre dei lavoratori dipendenti, e la tassazione della tredicesima.

il video di abruzzo24ore.tv: