IMU: COME PAGARE LA SECONDA RATA DI SETTEMBRE

CONDIVIDI

11 settembre 2012 – Il 17 settembre scade il termine per il pagamento della seconda rata. Ti spieghiamo come compilare il modulo F24.

Per l’abitazione principale e le sue pertinenze, a giugno si poteva scegliere di pagare l’Imu in tre rate invece che in due. Se hai fatto questa scelta è ora di riprendere in mano l’F24 che hai pagato a giugno, ricopiarlo e pagarlo entro il 17 settembre.

Attenzione alla casella “rateazione/mese rif.”
Ricorda che devi ricopiare tutti i dati relativi all’abitazione principale, esattamente come li avevi indicati per la scadenza di giugno. L’unico dato cui prestare attenzione è contenuto nella casella “rateazione/mese rif.”, dove devi indicare 0202 al posto di quello usato per la prima rata.

Ovviamente, se hai usato un solo F24 per pagare l’Imu relativa all’abitazione principale e a una o più seconde case, ricorda che a settembre devi pagare solo l’imposta relativa all’abitazione principale. Perciò non considerare i righi compilati che corrispondono a codici diversi dal 3912 indicativo, appunto, dell’abitazione principale e delle sue pertinenze. Ricopia anche l’importo della detrazione e firma il modulo.


Nella compilazione dell’F24, recupera quello che hai pagato lo scorso 16 giugno, ricopia i tuoi dati anagrafici e firma il modello


Avendo scelto a giugno di pagare in 3 rate l’Imu sull’abitazione principale, ricopia il rigo dell’F24 di giugno nel quale compare il codice tributo 3912. Unica eccezione è la casella “rateazione/mese rif.” in cui devi indicare 0202.

VERIFICA CON IL COMUNE
Se hai pagato in ritardo la prima rata, la scadenza di settembre rimane la stessa. Ricorda di inserire nell’F24 esclusivamente l’importo dell’imposta dovuta, senza interessi e senza l’eventuale sanzione che hai pagato a giugno.
Attenzione, alcuni Comuni potrebbera aver già deliberato condizioni (aliquota e detrazioni) diverse da quelle stabilite dallo Stato e che hai usato per la prima rata. Queste condizioni del Comune potrebbero essere più favorevoli e in questo caso esiste la possibilità di utilizzarle già per questa rata. Altrimenti verranno comunque applicate per il conguaglio di dicembre.
Verifica le condizioni sul sito del tuo Comune o agli uffici.
Se non lo fai non importa, con la rata di dicembre provvederai comunque al conguaglio del dovuto.

Da altroconsumo.it

Tags: , ,