Tavolo degli Enti: non ci sono più ostacoli alla ricostruzione delle case “E”

CONDIVIDI

Si e’ riunito oggi il Tavolo di coordinamento degli Enti, presieduto dal vicecommissario per la Ricostruzione, Antonio Cicchetti, di cui fanno parte anche rappresentanti del Comune dell’Aquila e dei Comuni del cratere sismico, esperti della sicurezza sismica della Protezione civile, delegati degli Ordini professionali, progettisti ed imprendiori. Presenti all’incontro odierno i responsabili della filiera di controllo (Fintecna, Cineas e Reluis).

All’unanimita’ si e’ convenuto che, grazie alle regole contenute nelle Opcm, nei decreti e nelle circolari commissariali, anche di recentissima emissione, non ci sono piu’ ostacoli al completamento delle progettazioni ed alla ricostruzione degli edifici classificati E, al di fuori delle mura cittadine. Su proposta dei professionisti e delle imprese, si e’ deciso inoltre un approfondimento del decreto n. 57; un’accelerazione e una revisione delle procedure di verifica da parte della filiera; una riflessione sul sistema dei controlli nella fase attuativa.

Il Comune dell’Aquila si e’ riservato di esprimersi sull’esito del confronto, dopo aver verificato gli effetti delle scelte adottate.

(fonte: ASCA)