Home » Posts tagged with "terremoti"

Aprile 2011: sismicità in lieve aumento

La sismicita’ del mese di aprile ha visto un leggero incremento, rispetto a marzo, della magnitudo media, in considerazione dei due eventi di M 3.9 registrati a largo di Palermo e del Gargano. La microsmicita’ invece ha continuato ad essere costante, almeno quantitativamente, nella fascia appenninica compresa tra Umbria, Marche, Lazio ed Abruzzo, mentre si e’ assistito ad un deciso... 

Video: dentro la Sala Sismica dell’INGV

In questi 5 video l’INGV ci mostra la Sala Sismica, ovvero il cuore del monitoraggio dei terremoti. Le immagini sono state registrate l’11 maggio in occasione dell’Open Day per la conoscenza e la prevenzione del rischio sismico. VIDEO 1: I turnisti Alberto Frepoli, Elisa Trasatti e Diego Sorrentino spiegano il funzionamento della sorveglianza sismica H24. VIDEO 2: Il turnista Lauro... 

LA MAPPA TRICOLORE DELLA PERICOLOSITÀ SISMICA IN ITALIA

L’INGV ha realizzato, in occasione dei 150 anni dell’Unita’ d’Italia, questa mappa tricolore della pericolosita’ sismica del nostro paese. Scarica la mappa ingrandita (PDF, 1 mb) // < ![CDATA[ google_ad_client = "ca-pub-0157052264957887"; /* SkyScraper120x600 */ google_ad_slot = "6163106649"; google_ad_width = 120; google_ad_height = 600; // ]]> // < ![CDATA[ //... 

INGV: video attività sismica 16 settembre – 14 ottobre 2010

Sesto video sull’attivita’ sismica attuale in Italia. Alessandro Amato dell’INGV descrive la sismicita’ avvenuta in Italia dal 16 settembre al 14 ottobre 2010. Oltre 1000 terremoti sono stati localizzati in questi giorni dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV. In particolare viene descritto il terremoto di magnitudo 4.1 avvenuto il 14 ottobre nella zona di Cesena.  (continua)
Tags: , ,

Tsunami (video INGV)

Un documentario molto istruttivo. Dalla creazione dei pianeti, ai terremoti e tsunami. Aggiunto il secondo video. Tsunami, Parte 1  (continua)

Terremoti: sarà possibile in futuro prevederli?

Lo spazio e’ un punto di osservazione privilegiato che consente di osservare enormi superfici con pochi satelliti Di Roberto Battiston, Presidente della Commissione II Sezione INFN di Perugia; componente del Comitato Tecnico Scientifico dell’ASI (SpaceMag, marzo 2010) Il sisma dell’aprile 2009 in Abruzzo, quello cinese di Wenchuan del maggio 2008, le catastrofi del maremoto del 2004 nell’... 

Guido Visconti: “Chi dice di prevedere i terremoti è un ciarlatano” (audio)

L’intervista realizzata su Radio L’Aquila 1 da Matilde Albani al prof. Guido Visconti, ordinario di Fisica dell’Atmosfera all’Universita’ dell’Aquila. Ascolta l’intervista Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo... 

GLI APPENNINI SI SOLLEVANO LIBERANDO ENERGIA SISMICA

Il meccanismo di sollevamento di una parte dell’Appennino Centrale, fra la Toscana, l’Umbria, le Marche e il Lazio, e la liberazione dell’energia sismica che accompagna questo processo, e’ stato chiarito da un gruppo di ricercatori dell’Ingv  (continua)

Cosmo-SkyMed: un sistema satellitare di osservazione nelle zone colpite dal terremoto in Abruzzo

Cosmo-SkyMed e’ uno dei progetti di osservazione della terra dallo spazio avviati dall’Agenzia spaziale italiana, centro di competenza del Sistema Nazionale di Protezione Civile, per contribuire allo sviluppo delle tecniche di previsione dei fenomeni ambientali. All’indomani del terremoto in Abruzzo, su richiesta del Dipartimento della Protezione Civile, i satelliti di Cosmo-SkyMed... 

Gaetano De Luca: ”Giuliani non può prevedere i terremoti”

Intervista video di abruzzo24ore.tv al  sismologo Gaetano De Luca dell’INGV. E’ amico di Giampaolo Giuliani, ma considera il suo metodo di prevenzione sismica non affidabile. Giuliani non ha previsto il terremoto; non misura radon ma rumore termico insieme a rumore statistico. Afferma anche che la Protezione Civile doveva dare un comunicato più realistico; non si poteva stare tranquilli,... 

Sisma del 6 aprile: ora (forse) ne conosciamo i precursori che potevano prevederlo

Articolo tratto da http://www.abruzzo24ore.tv Il 2009 AGU Fall Meeting: gli studi sulle previsioni del terremoto di L’Aquila AD 2009 sbarcano in California. Scienziati italiani al Congresso Internazionale di Geofisica a San Francisco, per illustrare le loro ricerche sul sisma del 6 aprile. Ecco cosa ha visto il satellite Demeter dell’Agenzia spaziale francese, lanciato 5 anni fa con lo scopo unico... 
Tags:

Paganica: continuano gli studi sulla faglia responsabile del sisma

Gli studi sulla faglia di Paganica procedono da parte del Servizio Sismico Nazionale, con due trincee paleosismologiche aperte, e da parte dell’INGV, con altre due trincee. Ancora non si hanno informazioni precise al riguardo, essendo in corso le datazioni con il metodo del carbonio C14. Nel caso tale faglia si fosse riattivata in periodi geologici recenti (ca. 2000 anni),  vuol dire che la... 

Nuovo link in “Monitoraggio Terremoti”

Aggiunto il link Database Iside (Ingv), in basso a destra della pagina. In questo database sono visualizzabili tutte le scosse registrate dall’Ingv, anche inferiori alla magnitudo 2. I consigli per un uso rapido: – Sono visualizzati tutti gli eventi registrati, la maggior parte dei quali NON  avvertibili dalla popolazione (in particolare al di sotto della magnitudo 2) – Scegliere... 
Tags: , ,

Nuovo link in “Monitoraggio Terremoti”

Abbiamo aggiunto un nuovo link relativo al monitoraggio terremoti, in basso a destra. Questo link e’ relativo al sismogramma dell’IESN di Magliano dei Marsi (AQ). In precedenza,  la modifica relativa al link “Mappa interattiva terremoti“ che consente di avere una visione complessiva sugli ultimi eventi sismici, variando facilmente alcuni parametri di riferimento. La mappa visualizza... 

TERREMOTO, IL RAPPORTO BARBERI: VOLUME 2

Il rapporto Barberi, il cui titolo e’ “Censimento di vulnerabilita’ degli edifici pubblici strategici e speciali nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia e Sicilia Orientale” e’ costituto da 3 volumi, ed e’ stato uno degli argomenti della trasmissione Presadiretta in onda su Rai3 (Presadiretta – I video da Youtube). Volume 1:  Relazione Generale. Volume... 

Faglie attive e sismologia: gli articoli su 6aprile2009.it

Un elenco riassuntivo degli articoli pubblicati e che consideriamo più interessanti da leggere. FAGLIE ATTIVE -Diga di Campotosto: i geologi non concordano sul pericolo in caso di terremoto –Terremoto e faglie attive: a Teramo si pensa a Camposto, a L’Aquila chi pensa a Pettino? – Diga di Campotosto: reggera’ al terremoto ? – Le Faglie Attive di Campotosto e Pettino – disastri... 

TERREMOTO, IL RAPPORTO BARBERI: VOLUME 1

Il rapporto Barberi, il cui titolo e’ “Censimento di vulnerabilita’ degli edifici pubblici strategici e speciali nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia e Sicilia Orientale” e’ costituto da 3 volumi. Volume 1:  Relazione Generale. Volume 2:  Dati Regionali Volume 3:  Graduatorie di Vulnerabilita’ Il Secondo Volume e’ disponibile... 

Commissione internazionale di sismologi: i risultati dei lavori

Un documento di sintesi sulle conoscenze scientifiche attuali, con una proposta di linee guida in materia di previsione e prevenzione del rischio sismico. Questo il risultato della riunione finale della Commissione internazionale di sismologi, istituita dal Capo del Dipartimento della Protezione Civile Guido Bertolaso dopo il terremoto del 6 aprile e presentato questa mattina nella Sala Stampa... 

Conoscere i terremoti

In questo documento, una interessante pubblicazione da parte della protezione civile della Regione Molise. Essenziale e semplice da comprendere.  (continua)