INGV: I 2600 TERREMOTI DI MARZO 2014

CONDIVIDI

Sono stati 2616 gli eventi sismici registrati e localizzati dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel mese di Marzo 2014una media che supera gli 84 eventi al giorno, in crescita rispetto al precedente mese di febbraio.

marzo2014

Nessun evento registrato sul territorio nazionale ha raggiunto magnitudo magnitudo 4.0: l’unico terremoto di magnitudo ML 4.4 è avvenuto il 13 marzo nei pressi di Lubiana in Slovenia. Diversi sono stati gli eventi di magnitudo compresa tra 3.0 e 3.8, circa 24, concentrati soprattutto nell’area compresa tra la Calabria meridionale, le Eolie e la Sicilia orientale. Tra questi ricordiamo il terremotoMw 3.8 avvenuto l’8 marzo alle 21:52 sui Monti Nebrodi, risentito nelle province di Messina e Catania (link pagina HaiSentitoilTerremoto).

Alcuni eventi sismiciiii

Il numero maggiore di terremoti, anche per questo mese, si è verificato nell’area del Bacino di Gubbio con oltre  1800 eventi registrati. Soprattutto tra il 20 e il 24 marzo c’è stata una intensificazione dell’attività con una concentrazione di eventi in una zona più a nord ovest della precedente, tra Umbria e Marche, a metà strada tra Città di Castello (PG) e Apecchio (PU).

Sequenza nell'area di Gubbio durante il mese di marzo. Si noti la concentrazione di eventi nella parte nord  ovest tra Città di Castello (PG) e Apecchio (PU).

In questa zona sono stati  circa 800 gli eventi registrati nel mese di marzo 2014, alcuni di magnitudo compresa tra 3.0 e 3.3, spesso risentiti dalla popolazione. Un approfondimento su questa nuova fase della sequenza è disponibile a questo link.

Si ricorda che è possibile visualizzare i terremoti mese per mese in una mappa interattiva (story map) della sismicità del 2014 in Italia. È possibile anche interrogare i singoli eventi e avere informazioni sulla magnitudo, la data\ora e la profondità.

storymap_2014_marzo