Home » Notizie

TERREMOTO DEL 23.06.2019 DI MAGNITUDO Mw 3.6 (ML 3.7) IN PROVINCIA DI ROMA: IL REPORT INGV

Alle ore 22.43 italiane del 23 giugno 2019 un terremoto di magnitudo Ml 3.7 e magnitudo momento Mw 3.6 si è verificato in provincia di Roma, ad una profondità ipocentrale di 9 km. Le località più vicine sono riportate nella tabella che segue.  (continua)
Tags: , ,

INGV: IL TERREMOTO DEL 6 APRILE 2009. I MODELLI DI FAGLIA

In questo secondo contributo alla conoscenza del terremoto del 2009 vediamo come sia stato possibile ricostruire il processo di rottura associato alla scossa principale del 6 aprile alle ore 3:32, attraverso l’utilizzo di dati geodetici e sismologici.  (continua)

INGV: IL TERREMOTO DEL 6 APRILE 2009. LA SEQUENZA SISMICA E LA STRUTTURA DEL SISTEMA DI FAGLIE

In questo primo approfondimento sulla sequenza sismica del 2009 in Italia centrale riassumiamo l’evoluzione spazio-temporale della sequenza, ricostruita attraverso l’analisi di circa 60.000 terremoti che sono stati studiati integrando i dati della Rete Sismica Nazionale dell’INGV con quelli delle reti mobili installate subito dopo l’evento del 6 aprile.  (continua)

L’AQUILA, 10 ANNI DAL SISMA: IL SERVIZIO DI BUS NAVETTA PER LA FIACCOLATA COMMEMORATIVA

L’Ama (Azienda per la mobilità aquilana) ha istituito un servizio di bus navetta in occasione della Fiaccolata in memoria delle vittime del sisma.  (continua)

L’AQUILA, 6 APRILE 2009-2019: DIECI ANNI DAL SISMA, IL PROGRAMMA COMMEMORATIVO

Il 6 aprile 2009 un devastante terremoto colpiva L’Aquila e il territorio centrale dell’Abruzzo. Una tragedia di proporzioni immani, con 309 vittime, migliaia di feriti, 70mila sfollati. A distanza di dieci anni da quei lutti, verranno allestite delle iniziative commemorative.  (continua)

L’AQUILA, 6 APRILE 2019: LUTTO CITTADINO

Il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, ha firmato l’ordinanza con cui viene proclamato il lutto cittadino per l’intera giornata del 6 aprile 2019.  (continua)

INGV: COSA SUCCEDE QUANDO LE FAGLIE SI ‘PARLANO’

Il moto delle placche tettoniche produce il lento accumulo di grandi quantità di energia, attraverso deformazione di grandi volumi di roccia e l’accumulo di sforzo all’interno della crosta terrestre.  (continua)

PROGETTO C.A.S.E.: ANCORA UN CEDIMENTO DI 3 BALCONI A CESE DI PRETURO

Nella giornata odierna è stato registrato il cedimento di tre balconi nel complesso del progetto C.a.s.e. di Cese di Preturo.  (continua)

INGV: I TERREMOTI PROFONDI DELLA GRECIA E I RISENTIMENTI ANOMALI IN ITALIA

Utilizzando i dati raccolti sul sito web Hai sentito Il Terremoto (HSIT) dell’INGV, che permette di monitorare gli effetti dei terremoti sul territorio italiano grazie al contributo volontario dei cittadini, è stato possibile realizzare uno studio che ha messo in evidenza come alcuni eventi sismici che avvengono in area ellenica abbiano un risentimento anomalo in Italia [Sbarra et al., 2017].  (continua)

INGV: LA FAGLIAZIONE SUPERFICIALE PRODOTTA DAL TERREMOTO ENTEO DEL 26.12.2018, Mw 4.9

Il 26 dicembre 2018, alle ore 03:19 italiane si è verificato un terremoto di magnitudo Mw 4.9 localizzato sul fianco orientale dell’Etna ad una profondità inferiore di 1 km.  (continua)
Tags: , ,

PROGETTO CASE E MAP: POSSIBILE CHIEDERE IL CAMBIO ALLOGGIO ENTRO IL 31 MARZO

Il settore Politiche per il benessere della persona rende noto che sono riaperti i termini per presentare le domande di cambio di alloggio del Progetto Case e Map.  (continua)

GRADUATORIA DEFINITIVA PER ASSEGNAZIONE TEMPORANEA ALLOGGI PROGETTO CASE E MAP

Con Determinazione dirigenziale n. 598 del 25.02.2019, è stata approvata la graduatoria definitiva relativa all’avviso pubblico per l’assegnazione temporanea di Moduli Abitativi Provvisori e di alloggi del Progetto CASE in favore di nuclei familiari già costituiti, in condizioni di fragilità sociale, con un numero di componenti da uno a sei e con reddito ISEE fino ad € 12.000,00.  (continua)

FONDI TURISMO: PROLUNGATO AL 15 MARZO IL TERMINE PER RESTART FILONE C

Sono stati prorogati al 15 marzo i termini di presentazione delle domande per l’accesso ai fondi Restart – Sviluppo delle potenzialità culturali per l’attrattività turistica del cratere, con riferimento al filone C, che riguarda le progettualità ricadenti nei Comuni del cratere. Lo rende noto la struttura di coordinamento del progetto Restart.  (continua)
Tags: ,

L’AQUILA, SISMA 2009: PUBBLICATO IL BANDO PER INIZIATIVE ED EVENTI LEGATI AL DECENNALE

È stato pubblicato sul sito internet del Comune dell’Aquila (all’indirizzo raggiungibile cliccando qui) l’avviso pubblico per l’accesso ai fondi destinati alla promozione di eventi e iniziative legate al decennale del terremoto del 6 aprile 2009.  (continua)

INGV: ANALISI DI DETTAGLIO DELLA SEQUENZA SISMICA DEL MOLISE (AGOSTO-SETTEMBRE 2018)

Come spesso accade, i ricercatori analizzano le sequenze utilizzando molti più dati di quelli disponibili nei momenti immediatamente successivi ad un terremoto ed anche con strumenti diversi per comprendere meglio le caratteristiche dei fenomeni avvenuti.  (continua)

TERREMOTO 05.02.2019: SCOSSA MAGNITUDO 3.6 A PIZZOLI (AQ)

Un terremoto di magnitudo ML 3.6 è avvenuto nella zona: 2 km SE Pizzoli (AQ), il 05-02-2019 allere ore 09:09:11 ad una profondità di 10 km.  (continua)

INGV, SPECIALE 2018: UN TERREMOTO OGNI 20 MINUTI, MA IN DIMINUZIONE RISPETTO AGLI ULTIMI 2 ANNI

Nel corso del 2018 la Rete Sismica Nazionale (RSN) dell’INGV ha localizzato 23180 terremoti sul territorio italiano e nelle zone limitrofe. Una media di oltre 63 eventi al giorno sono stati localizzati dai nostri ricercatori e tecnici in turno H24 nella Sala di Sorveglianza Sismica dell’INGV. Poco meno di 3 ogni ora, uno ogni 20 minuti.  (continua)
Tags: ,

TERREMOTO MAGNITUDO 4.6 DEL 15.01.2019 IN PROVINCIA DI RAVENNA: IL REPORT INGV

Alle ore 00:03 italiane del 15 gennaio 2019 un evento sismico di magnitudo Ml 4.6 è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV a 11 km di distanza dalla città di Ravenna e ad una profondità di 25 chilometri.  (continua)

BUS L’AQUILA-ROMA: LETTERA DEL COMITATO PENDOLARI A LOLLI, ‘RISPOSTE SU SANGRITANA’

Ill.mo Presidente Vicario della Regione Abruzzo Dott. Giovanni Lolli, scrivo la presente in qualità di legale rappresentante del Comitato Pendolari della tratta autostradale L’Aquila/Roma – Roma/L’Aquila, costituitosi nel Novembre 2011 e composto attualmente da circa un centinaio di iscritti.  (continua)

TERREMOTO MAGNITUDO 4.1 IN PROVINCIA DI CATANIA DEL 09.01.2019: IL REPORT INGV

Il terremoto di magnitudo ML 4.1, avvenuto alle ore 00:50 italiane del 9 gennaio 2019 (ore 23:50 UTC dell’8 gennaio), si colloca nell’area di Piano Pernicana, sul versante nord-orientale dell’Etna nel comune di Linguaglossa (CT), a circa 10 km da Milo, Trecastagni e Sant’Alfio (CT). La scossa è stata localizzata ad una profondità di 2 km. Non ci sono state fino a questo... 

ETNA: CONTINUA LO SCIAME SISMICO, IL VULCANO SI E’ SPOSTATO DI 50 CENTIMETRI

Continua lo sciame sismico e la paura intorno all’Etna. Un terremoto di magnitudo 3.5 è stato registrato dall’Istituto Nazionale di geofisica e vulcanologia.  (continua)
Tags: , ,

TERREMOTO MAGNITUDO 4.2 A COLLELONGO (AQ): IL REPORT INGV

Alle ore 19:37 italiane del 1 gennaio 2019, è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV un terremoto di magnitudo ML 4.2 (Mw 4.1), con epicentro 3 km ad ovest di Collelongo nel settore meridionale della provincia dell’Aquila, ad una profondità di 17 km.   (continua)

ETNA, ATTIVITA’ SISMICA E VULCANICA: L’AGGIORNAMENTO E APPROFONDIMENTO INGV

Alle ore 03:19 italiane di oggi, 26 dicembre 2018, nel basso fianco sud-orientale dell’Etna, si è verificato uno dei terremoti più energetici mai registrati sul vulcano.  (continua)

TERREMOTO: SCOSSA MAGNITUDO 4.8, PAURA NELLA NOTTE A CATANIA. CROLLI E FERITI

Un terremoto di magnitudo ML 4.8 è avvenuto nella zona: 2 km N Viagrande (CT), il 26-12-2018 alle ore 03:19:14 (UTC +01:00) ora italiana ad una profondità di 1 km.  (continua)

INDONESIA: L’ERUZIONE DEL VULCANO KRAKATOA GENERA UNO TSUNAMI, CENTINAIA DI MORTI E FERITI

Uno tsunami innescato da un’eruzione vulcanica ha investito l’Indonesia, nello stretto della Sonda tra le isole di Giava e Sumatra, causando centinaia di vittime. Il bilancio provvisorio delle onde anomale fino a 20 metri di altezza è di 168 morti, 745 feriti e una trentina di dispersi, ma il presidente Joko Widodo ha avvertito che è destinato ad aggravarsi sensibilmente.  (continua)