ACCADDE OGGI: 3 GENNAIO 1117, TERREMOTO NEL VERONESE

3 gennaio – All’alba un forte terremoto colpì in Germania. Dopo mezzogiorno un altro scosse la valle dell’Adige e la pianura padana.

Gli effetti dei due si sovrapposero, in parte, lasciando nei testimoni l’impressione che un’unica, immensa catastrofe avesse coinvolto Germania, Austria e Italia: non c’è cronaca dell’epoca che non ricordi il grande terremoto del 1117. Tuttavia se ne sa poco, in fondo: le aree colpite erano coperte in buona parte da boscaglie, paludi e foreste, la popolazione per lo più concentrata in castelli e fattorie isolati, le città in parte disabitate.

Su uno sfondo di generalizzata – e vaga – distruzione – si staglia nettamente solo il ricordo del crollo di edifici che i testimoni ritennero significativi: chiese, torri, fortezze. In Italia, gli effetti più disastrosi si ebbero probabilmente a Verona e nel bacino dell’Adige, ma danni piuttosto gravi potrebbero essersi estesi fino a Piacenza, Cremona e Parma. Poco o nulla si sa delle vittime ma certo che per lunghi anni questo terremoto restò come una pietra miliare nella memoria delle popolazioni colpite.

“[…] terremotus fuit valde terribilis. Unde multe ecclesie cum campanilibus corruerunt, et innumerabiles domos et turres et castra atque antiqua et nova edificia plurima pro quo etiam montes cum rupibus corruerunt et exiderunt, et terra in multis locis aperta fuit et aquas sulphureas emanabat”.

[Annales Venetici breves, Monumenta Germaniae Historica, Scriptores, 14]

Fonte: edurisk.it

COMMENTI 

Tags: ,