CIALENTE: UN WEEKEND PER PENSARE ALLE DIMISSIONI, LUNEDÌ LA DECISIONE

CONDIVIDI

Massimo Cialente ha comunicato che lunedì 13 gennaio scioglierà il dubbio sulle proprie dimissioni da sindaco dell’Aquila.

Dopo che ieri aveva ventilato le dimissioni senza concretizzarle, stamane il sindaco sembrava pronto a ritirarsi dalla carica, come era trapelato dalle stanze comunali.

Carlo Benedetti, presidente del Consiglio Comunale, ha dichiarato di aver chiesto a Cialente «di prendere insieme la decisione, anche se a mio avviso sarebbe il caso di riflettere».

Poi è arrivata la comunicazione del sindaco: un fine settimana per pensarci e lunedì comunicherà la decisione presa.

massimo_cialente__1_

DA GIUNTA COMUNALE PIENO SOSTEGNO AL SINDACO
Dalla Giunta comunale dell’Aquila, riunita stamani, e’ arrivato il “pieno sostegno” al sindaco Massimo Cialente. L’esecutivo si era riunito per “convincere” il primo cittadino a non rassegnare le dimissioni dopo lo scandalo su presunte tangenti nell’affidamento degli appalti per il post sisma che vede tra gli indagati anche il suo vice sindaco, Roberto Riga, dimessosi dall’incarico.

La Giunta ha chiesto a Cialente di soprassedere da qualsiasi decisione e di “stare sereno”. Prima dell’incontro alcuni esponenti di maggioranza avevano parlato di un sindaco “molto scoraggiato”. “E’ una persona che ha dato tanto alla citta’ e che ora e’ allo stremo”.

Le deleghe lasciate dal vice sindaco Riga, ambiente e sanita’, rimangono, per ora, nelle mani del primo cittadino. Intanto gli interrogatori dei quattro arrestati e degli altrettanti indagati, accusati a vario titolo di corruzione, falsita’ materiale e ideologica, millantato credito e appropriazione indebita, inizieranno lunedi’.

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI SULL’INCHIESTA