Irene: 50 vittime e danni ingenti. Il video della Nasa sull’uragano

CONDIVIDI

Almeno 50 morti, di cui 46 negli Stati Uniti. L’uragano poi declassato a tempesta tropicale si’ e’ abbattuto da ultimo con piogge torrenziali sul Vermont, stato per il quale il presidente Barack Obama ha firmato la dichiarazione di stato di emergenza.
La stima dei danni è di oltre 10 miliardi di dollari negli Stati Uniti. Il ciclone ha interessato tutta la costa orientale Usa, un’area vastissima e ad altissima densita’ di popolazione, oltre 40 milioni di persone, che ha amplificato l’entita’ dei danni materiali, causati soprattutto dalle inondazioni e dalle raffiche di vento.
L’animazione che segue, ripresa dai satelliti GOES della Nasa, visualizza lo spostamento dell’uragano dal 21 al 29 agosto 2011, dai Caraibi attraverso Puerto Rico, le Bahamas, la costa Est degli Stati Uniti fino ad arrivare in Canada.