Visita <a href="http://www.liquida.it/" title="Notizie e opinioni dai blog italiani su Liquida">Liquida</a> e <a href="http://www.liquida.it/widget.liqui da/" title="I widget di Liquida per il tuo blog">Widget</a>

RICOSTRUZIONE: PER IL COMUNE SERVONO 5 MILIARDI PER L’AQUILA E FRAZIONI

 

L’Aquila, 27 gen – Serviranno oltre 5 miliardi per ricostruire L’Aquila e le sue frazioni. Lo ha annunciato stamane il sindaco, Massimo Cialente, illustrando i contenuti del Piano di Ricostruzione, strumento tecnico e di programmazione per la rinascita del centro storico della Citta’ capoluogo, distrutto dal sisma del 2009. Strumento propedeutico a qualsiasi forma di intervento materiale e finanziario, che giunge dopo quasi tre anni dal tragico evento, accompagnato da tante aspettative e da altrettante polemiche.

Il Commissario Gianni Chiodi e’ da tempo che sollecita la presentazione del documento. Di recente hanno invitato a stringere i tempi anche il ministero dell’Economia, la Protezione civile e persino il presidente del Consiglio, Mario Monti. Il programma di spesa approntato dal Comune dell’Aquila prevede la destinazione di 3,5 miliardi di euro per L’Aquila e di oltre 1,5 per le frazioni.

Il faldone consta di quattro linee di indirizzo strategico, dello stralcio per il capoluogo, di quello per le frazioni e di quello per i progetti futuri. La chiave sono gli interventi ”diretti”, quelli conformi all’attuale Piano regolatore del capoluogo, risalente al 1975, che, per l’amministrazione, potrebbero partire subito, anche se oggi e’ stato lanciato l’allarme sui tempi della filiera tecnica.

Accanto al Sindaco, oggi in conferenza stampa, l’assessore alla Ricostruzione, Pietro Di Stefano, ed il responsabile della redazione del Piano, architetto Daniele Iacovone.

COMMENTI