#SALVIAMOFRATELLOLUPO, AL VIA CAMPAGNA PARCO MAJELLA

salviamofratellolupo

9 giugno 2016 – Tre lupi nella notte a Piazza San Pietro, un lupo solitario in pieno giorno su via della Conciliazione e uno che si nasconde nel Colonnato del Bernini.

Sono fotomontaggi provocatori, ma le motivazioni che hanno spinto il Parco nazionale della Majella a lanciare la campagna web #Salviamofratellolupo sono reali e urgenti. L’obiettivo è sfatare le tante dicerie che aleggiano intorno a questi animali e fare corretta opera di informazione. La campagna viaggerà su internet, sul sito e sui profili Facebook e Twitter del Parco dove sarà possibile conoscere tutte le dicerie sul lupo appenninico e i rischi reali che corre questo animale.

‘Con questa campagna siamo voluti uscire dagli schemi della comunicazione convenzionale e puntare al paradossale”, spiega Franco Iezzi, presidente del parco della Majella. ”Del resto è paradossale che ancora oggi, dopo tanto lavoro della comunità scientifica, ci sia chi considera i lupi animali da sterminare. Per questo la campagna contiene anche una serie di vignette mirate a sfatare luoghi comuni e false dicerie: dai lupi reintrodotti artificialmente in Italia ai lupi che attaccano l’uomo o ai lupi che rischiano di invadere il Paese”

COMMENTI