NEVICA SU 1.300 KM DI AUTOSTRADE, A ROMA ATTESI FINO A 10 CM, GELO FINO AL 15/2

CONDIVIDI

“La seconda ondata di gelo siberiano, dopo aver interessato nella notte le regioni settentrionali, tende nel fine settimana a dilagare nel resto del Paese. Ci attende un weekend perturbato con neve abbondante e sino in pianura al Centro; a quote collinari al Sud con temperature in forte calo”. Sono le previsioni di Francesco Nucera, meteorologo di 3bmeteo, che annuncia “gelo e neve in Italia almeno sino al 15 febbraio”. A Roma, prosegue, “torna la neve questa sera e sono attesi tra i 5 e i 10 centimetri. Venerdi’ neve su Basso Piemonte, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Lazio, Marche, Abruzzo ed Appennino meridionale. Fenomeni che si concentrano in giornata soprattutto su Emilia, regioni centrali, Appennino meridionale e rilievi di Sicilia e Sardegna.

Sabato neve ancora abbondante e sino al piano tra Marche, Emilia Romagna, dorsale e gran parte della Toscana.

Domenica ancora neve fino in pianura su Romagna e Marche in trasferimento verso Abruzzo e Molise. Rovesci sparsi tra basso Lazio, Campania e Calabria tirrenica con neve a quote collinari”.

Per quanto riguarda le autostrade, le tratte interessate dalle precipitazioni nevose sono: A1 Milano-Napoli, tra Milano e Barberino, tra Fabro e Orte e tra Anagni e Ceprano; A14 Bologna-Taranto, tra Bologna e Val di Sangro; A26 Genova Voltri-Gravellona Toce, tra Genova e l’allacciamento con la Diramazione Stroppiana-Santhia.

Provvedimenti limitativi per la circolazione dei mezzi con massa superiore alle 7,5 t sono stati emessi dai Prefetti con decorrenza dalla mezzanotte di oggi per le Province di Bologna, Ferrara, Forli’-Cesena, Modena, Ravenna, Rimini, Parma, Firenze, Pistoia, Siena, Arezzo, Ancona, Ascoli Piceno, Macerata, Pesaro Urbino, Fermo, L’Aquila, Chieti, Pescara, Teramo, Avellino, Isernia.

Per le Province di Roma, Viterbo, Latina, Frosinone e Rieti il provvedimento limitativo per la circolazione sara’ decorrente dalle ore 6 di oggi.

(ASCA)