EVASIONE FISCALE: COMUNE L’AQUILA CONDIVIDE BANCA DATI CON GUARDIA DI FINANZA

CONDIVIDI

evasione-fiscaleL’Aquila, 12 febbraio 2013 – “Una comunita’ puo’ vivere bene solo se ci sono le regole e se le stesse vengono rispettate. Una di queste riguarda il pagamento dei tributi“. E’ questo l’esordio del sindaco Cialente nel discorso introduttivo alla firma del protocollo d’intesa tra il Comune dell’Aquila e la Guardia di Finanza, ai fini del contrasto all’evasione dei tributi locali e dell’illecita percezione di prestazioni sociali agevolate.

“Stiamo vivendo una fase molto complessa, del post terremoto, nella quale un capitolo decisivo e’ rappresentato dall’assistenza alla popolazione. Diventa pertanto fondamentale che coloro che usufruiscono agevolazioni ne abbiano veramente il diritto, che non vi siano furbi. Non possiamo spendere un centesimo oltre perche’ vorrebbe dire togliere indebitamente alla ricostruzione. La collettivita’ vive un momento drammatico – ha proseguito il Sindaco – e la cosa che desterebbe piu’ allarmi, creando un ulteriore riduzione di aspettative, sarebbe pensare che ci sia qualcuno che ne approfitti.

Dobbiamo sapere che ciascuno di noi sta facendo il proprio dovere. Il protocollo e’ a favore dei cittadini onesti – ha concluso il sindaco – che hanno a cuore il futuro della nostra collettivita’. Speriamo che nessuno ne approfitti”. “E’ la prima volta che in Abruzzo viene stipulato un accordo del genere con un’ amministrazione comunale – ha dichiarato il Comandante Regionale della Guardia di Finanza, Gen. Francesco Attardi.

Uniamo le forze in un comune impegno per la cultura della legalita’, nel rigore, contro coloro che hanno le disponibilita’ economiche ma si comportano come se non le avessero, sperperando denaro pubblico. Il Comune fornira’ alla Guardia di Finanza, nel rispetto della privacy, l’accesso alla banca dati dei nominavi, che poi noi metteremo a confronto con le nostre banche banche dati, ne abbiamo 33, facendo, appunto, dei confronti incrociati.

Ringrazio il sindaco – ha concluso il Gen. Attardi- per la disponibilita’ e la sensibilita’ nel far fronte comune nel contrastare la cultura dell’illegalita’”. Alla conferenza stampa erano presenti anche il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Col. Giovanni Castrignano’, l’assessore De Santis e le dirigenti del Comune Patrizia Del Principe e Paola Giuliani.

SCARICA IL PROTOCOLLO DI INTESA (PDF)