IRPINIA, INGV – IL TERREMOTO DEL 23.11.1980, LA RESILIENZA DI ALCUNI PAESI 40 ANNI DOPO

Il terremoto del 23 novembre 1980 è stato il più forte evento sismico che ha colpito l’Appennino meridionale negli ultimi 100 anni con una energia pari a magnitudo Mw 6.9 ed una intensità epicentrale Io pari a X scala Mercalli

IRPINIA, INGV: IL TERREMOTO DEL 1980 E LE INIZIATIVE DEL PROGETTO FINALIZZATO GEODINAMICA (parte prima)

Nel seguito riassumo, in modo sintetico per necessità, le principali attività di monitoraggio e rilievo e alcuni delle iniziative più importanti svolte a favore delle Amministrazioni pubbliche.

IRPINIA, INGV: 40 ANNI DAL TERREMOTO DEL 23 NOVEMBRE 1980 CHE COLPI’ CAMPANIA E BASILICATA

23 novembre 1980 alle ore 19:34, un forte terremoto di magnitudo M 6.9 colpì una vasta area dell’appennino campano-lucano con effetti devastanti soprattutto in Irpinia, tra le province di Avellino, Salerno e Potenza.

RIGOPIANO: UNO STUDIO INGV IDENTIFICA LE CARATTERISTICHE DELLA VALANGA

Indimenticabile quel tragico evento che il 18 gennaio 2017 colpì Rigopiano in Abruzzo.

Un gruppo di studenti che da L’Aquila tornavano a Tornimparte sono stati fatti scendere dall’autista sotto la pioggia battente e sotto il ponte dell’autostrada di Pettino

Nella catena appenninica l’emissione di CO2 di origine profonda appare ben correlata con l’occorrenza e l’evoluzione delle sequenze sismiche dell’ultimo decennio.

Un elemento spesso considerato distintivo dell’occorrenza di un terremoto è l’oscillazione del lampadario, ma è sempre vero che lo scuotimento dovuto ad un evento sismico produce questo effetto?

In occasione della ricorrenza del 6 aprile, 11esimo anno dal sisma del 2009, i Comitati Familiari delle Vittime, l’Arcidiocesi, la Prefettura e il Comune dell’Aquila hanno diffuso un comunicato congiunto

Un terremoto di magnitudo 5.3 (fonte INGV) è stato registrato questa mattina, alle ore 06:24 italiane, con epicentro in Croazia, pochi chilometri a nord della città di Zagabria a una profondità stimata di 10 km.

Un terremoto di magnitudo 5.9 (fonte INGV) è stato registrato questa notte, alle ore 01.49 italiane, con epicentro in Grecia, 15 km a sud est della città di Paramythia nella regione dell’Epiro

Un terremoto di magnitudo ML 3.5 è avvenuto nella zona: 4 km S Capitignano (AQ), il 20-03-2020 alle 20-03-2020 22:58:06 (UTC +01:00) ora italiana, con coordinate geografiche […]

Stop a scuole di ballo, sale giochi, sale scommesse, discoteche, pub e locali assimilati, eventi e spettacoli di qualsiasi natura.

Il governo, per la decisione di chiudere scuole e università che scatterà da domani, si è affidato al parere della commissione scientifica che già ieri aveva consigliato la chiusura per un mese degli eventi sportivi in tutto il Paese.

Coronavirus, primo caso accertato all’Aquila; il sindaco Biondi: ‘Sentite immediatamente Asl e Regione, persone a contatto con paziente in isolamento fin dal primo momento’

Un terremoto di magnitudo Ml 4.4 (Mw 4.3) è stato registrato dalla Rete Sismica Nazionale alle ore 17:02 italiane di oggi, 24 febbraio 2020.

Da domani, martedì 25 febbraio, e per i prossimi dieci giorni, sarà sospeso il ricevimento del pubblico negli uffici del Comune dell’Aquila.

Alle ore 06:30 italiane sono state localizzate 35 repliche successive al terremoto delle 04:37. Di queste sette sono state di magnitudo compresa tra 3.0 e 3.2. Da ieri sera sono in totale 65 gli eventi sismici registrati nell’area.

Riteniamo che il contenuto della dichiarazione rilasciata dal Presidente di TUA Gianfranco Giuliante, in risposta alla nostra Lettera aperta del 29 dicembre scorso, e divulgata ieri sui media, sia molto grave

Da alcuni giorni circolano voci insistenti su una prossima eliminazione da parte di TUA di alcune corse relative alla tratta L’Aquila – Roma/Roma- L’Aquila

Un terremoto di magnitudo ML 3.2 è avvenuto nella zona: 2 km NE Capitignano (AQ), il 14-11-2019 10:55:06 (UTC +01:00) ora italiana ad una profondità di 15 km.

Ogni volta che si attiva una sequenza sismica da qualche parte in Italia, specialmente se accade in qualche area ad alta pericolosità, ci poniamo delle domande sulla sua possibile evoluzione

L’area epicentrale dell’evento sismico del 7 novembre 2019 (Mw 4.4), posta fra gli abitati di Balsorano (AQ), Pescosolido (FR) e Sora (FR), è caratterizzata da faglie potenzialmente sismogenetiche, responsabili della sismicità maggiore che ha interessato la regione in epoca storica

Un terremoto di magnitudo Richter 4.4 è avvenuto alle 18:35 (ora italiana) al confine tra Lazio e Abruzzo, tra le province di Frosinone e quella dell’Aquila, a una profondità stimata di 14 km

Un terremoto di magnitudo ML 4.4 è avvenuto nella zona: 5 km SE Balsorano (AQ), il 07-11-2019 alle 18:35:21 (ora italiana), ad una profondità di 14 km.

INGV: AGGIORNAMENTO EVENTO SISMICO A NORCIA (PG), MAGNITUDO 4.1 – 1 SETTEMBRE 2019

Il terremoto di magnitudo Ml 4.1 (Mw 4.0) avvenuto questa notte, 1 settembre 2019, alle ore 2:02 italiane vicino Norcia (PG), si è verificato nell’area della sequenza dell’Italia centrale iniziata il 24 agosto 2016

INGV: UN AGGIORNAMENTO A TRE ANNI DAL TERREMOTO DEL 24 AGOSTO 2016

A tre anni dal terremoto del 24 agosto 2016, cerchiamo di fare il punto sull’attività sismica in corso nell’area e vediamo come sono proseguite le ricerche in quest’ultimo anno.

PERDONANZA CELESTINIANA 2019: GLI EVENTI A PAGAMENTO, GRATUITI E COME PRENOTARSI

Il Comitato Organizzatore della 725° Perdonanza Celestiniana ha determinato le modalità di prenotazione e accesso ai principali eventi in programma quest’anno situati presso la Basilica di Santa Maria di Collemaggio e Piazza Duomo all’Aquila.

PERDONANZA CELESTINIANA 2019: IL PERCORSO DELLA FIACCOLA

Partirà il 16 agosto il tradizionale Fuoco del Morrone, la Fiaccolata che, per il 40esimo anno, prenderà il via dall’eremo di Sant’Onofrio

INGV: QUANTI TERREMOTI AVVENGONO OGNI ANNO NEL MONDO?

Ogni volta che si verifica un forte terremoto nel mondo ci viene posta la domanda se la sismicità a scala globale stia aumentando.

PROGETTO CASE E MAP: 80 ALLOGGI PER PERSONE E FAMIGLIE IN DIFFICOLTA’

Cinquanta alloggi saranno riservati a giovani coppie, i cui componenti abbiano un’età non superiore a 45 anni con reddito complessivo lordo compreso tra 6.000 euro e 35.000 euro, mentre 30 alloggi saranno destinati a soggetti separati o divorziati o componenti di coppie in corso di separazione legale

TERREMOTO DEL 23.06.2019 DI MAGNITUDO Mw 3.6 (ML 3.7) IN PROVINCIA DI ROMA: IL REPORT INGV

Alle ore 22.43 italiane del 23 giugno 2019 un terremoto di magnitudo Ml 3.7 e magnitudo momento Mw 3.6 si è verificato in provincia di Roma, ad una profondità ipocentrale di 9 km. Le località più vicine sono riportate nella tabella che segue.

INGV: IL TERREMOTO DEL 6 APRILE 2009. I MODELLI DI FAGLIA

In questo secondo contributo alla conoscenza del terremoto del 2009 vediamo come sia stato possibile ricostruire il processo di rottura associato alla scossa principale del 6 aprile alle ore 3:32, attraverso l’utilizzo di dati geodetici e sismologici.

INGV: IL TERREMOTO DEL 6 APRILE 2009. LA SEQUENZA SISMICA E LA STRUTTURA DEL SISTEMA DI FAGLIE

In questo primo approfondimento sulla sequenza sismica del 2009 in Italia centrale riassumiamo l’evoluzione spazio-temporale della sequenza, ricostruita attraverso l’analisi di circa 60.000 terremoti che sono stati studiati integrando i dati della Rete Sismica Nazionale dell’INGV

10 ANNI DAL SISMA, L’AQUILA NON DIMENTICA: LE FOTO DELLA FIACCOLATA

Un’onda di luce disegnata dalle fiaccole per le vie dell’Aquila nella notte del decennale del sisma che alle ore 3 e 32 del 6 aprile del 2009 distrusse la città e il suo circondario causando la morte di 309 persone.