FURTO DI TARTUFI PER 5000 EURO NELL’AQUILANO

CONDIVIDI

tartufi_1Hanno tagliato la rete e fatto razzìa di tartufi. Il furto si è verificato ai danni di una tartufaia di 180 piante, posta a qualche chilometro dal paese di Raiano (L’Aquila).

Come scrive Il Centro, i ladri hanno tagliato la rete di protezione del campo utilizzando delle cesoie. Entrati nella tartufaia, hanno preso a zappare con forza per estrarre i preziosi tuberi da sotto le piante.

I malviventi hanno agito con calma, forse contando sulla buona conoscenza delle abitudini del padrone dell’impianto.

Sono stati rubati tuberi per circa 5 mila euro. Somma a cui si deve aggiungere il danno subìto dal proprietario proprio a causa dei pesanti colpi di zappa che hanno strappato le radici delle piante. Queste non produrranno i preziosi tuberi per almeno un altro anno. Sul furto stanno indagando i carabinieri. [da AbruzzoWeb.it]