SEQUESTRATA MARIJUANA SULLE PISTE DEL GRAN SASSO

CONDIVIDI

snowboardNella tarda mattinata di sabato 11 gennaio il personale in servizio presso la stazione sciistica di Campo Imperatore, (L’Aquila) coordinato dall’Ispettore Superiore Pierluigi Baldi, nell’ambito delle attivita’ di vigilanza che contestualmente vengono svolte con quelle di soccorso nelle localita’ montane dagli sciatori della Polizia di Stato, ha proceduto al controllo di un giovane aquilano di anni 18.

Gli operatori, insospettiti dall’atteggiamento del giovane sciatore che si apprestava a compiere evoluzioni in fuori pista hanno effettuato una perquisizione personale rinvenendo nello zaino due “cime” di Marijuna per un totale di 1,35 grammi.

La successiva perquisizione domiciliare portava al rinvenimento di 3,11 grammi della medesima sostanza, una bustina con 5 dosi di Meta-anfetamina del peso di 2,12 grammi, un involucro con 0,93 grammi della medesima sostanza stupefacente ed un dose di Oppio del peso di 0,11 grammi.

Il giovane e’ stato deferito all A.G. per detenzione ai fini di spaccio e la sostanza stupefacente sequestrata.

L’attivita’ specifica svolta dal personale della Polizia di Stato nella sopra citata stazione e nelle localita’ di Roccaraso-Aremogna e Rivisondol-Monte Pratello (L’Aquila) al termine delle vacanze natalizie, ha visto gli operatori impegnati intervenire in 270 interventi di soccorso, di cui 170 per cause accidentali e in 21 casi per collisioni tra sciatori. Sono state contestate 20 sanzioni amministrative per violazione alla legge regionale riguardati la velocita’ pericolosa e il non rispetto della segnaletica. In alcuni casi e’ intervenuto l’elisoccorso del 118 data la gravita’ del trauma.

(AGI)