A24 E A25: STRADA DEI PARCHI VINCE RICORSO AL TAR E PREPARA LA STANGATA, FINO A +10%

Il Tar del Lazio riconosce al gruppo Toto, proprietario di Strada dei Parchi e concessionario delle autostrade A24 e A25, il diritto di recuperare gli incassi persi nel 2015, 2016 e  parte del 2017 a causa dei mancati aumenti imposti dal blocco delle tariffe.

La stangata potrebbe arrivare ad un +10%: la Pescara-Roma passerebbe dai 20,20 euro attuali ad oltre 22 euro e la Teramo-Roma dai 17,50 ai circa 20 euro. 

I giudici amministrativi, riporta Il Fatto Quotidiano, hanno infatti accolto il ricorso del gruppo Toto contro il congelamento delle tariffe che fu imposto dal ministro Lupi nel 2014 e che fu poi confermato negli anni successivi. Con la sentenza viene riconosciuto al gruppo il diritto di recuperare gli incassi dal 2014 ad oggi.

La sentenza riguarda il gruppo Toto, ma, ovviamente, vale anche per tutte le altre concessionarie.

COMMENTI