FOTO: CAMPO IMPERATORE, IL PICCOLO TIBET D’ABRUZZO

CONDIVIDI

Considerato il piccolo Tibet d’Abruzzo per la meraviglia che lo contraddistingue, Campo Imperatore è il protagonista degli scatti di Lorenzo Costumato, collaboratore della community Paesaggi d’Abruzzo.

“Stare sulla piana è come passeggiare su un altro pianeta – scrive il fotografo – e si ha la sensazione di essere pionieri alla scoperta di un territorio inesplorato. Da un punto di vista cromatico Campo Imperatore è come una tavolozza di un pittore impressionista. Ad un fotografo non resta altro da fare se non abbandonarsi alle sfumature di colori caldi, enfatizzati dalla luce del sole”. Il vasto altopiano, in provincia dell’Aquila, di origine glaciale e carsico alluvionale, oltre che per la sua maestosità, è famoso anche per essere stato l’ultima prigione di Benito Mussolini nel 1943 e per essere uno dei luoghi montani preferiti da Papa Giovanni Paolo II. L’incantevole vallata è stata scelta spesso come location per diverse pellicole, da “Il deserto dei Tartari” a “…Continuavano a chiamarlo Trinità” fino a “Così è la vita”, per spot pubblicitari o videoclip musicali, come “Eppure sentire – Un senso di te” di Elisa.

a cura di Eleonora Giovinazzo, repubblica.it

CampoImperatore_TibetDAbruzzo_7 CampoImperatore_TibetDAbruzzo_1 CampoImperatore_TibetDAbruzzo_2 CampoImperatore_TibetDAbruzzo_3 CampoImperatore_TibetDAbruzzo_4 CampoImperatore_TibetDAbruzzo_5 CampoImperatore_TibetDAbruzzo_6 CampoImperatore_TibetDAbruzzo_8 CampoImperatore_TibetDAbruzzo_9 CampoImperatore_TibetDAbruzzo_10 CampoImperatore_TibetDAbruzzo_11 CampoImperatore_TibetDAbruzzo_12