Video – L’Aquila: le tre richieste al governo per la ripresa economica

CONDIVIDI

(da Abruzzo24Ore.tv) “Le forze politiche trovino una convergenza tale da fornire risposte concrete”. Con questo spirito ha preso corpo un nuovo memorandum, stilato dal Comitato attivita’ produttive – costituito da tutte le associazioni di categoria e le sigle sindacali, consegnato stamani al commissario alla ricostruzione Gianni Chiodi affinche’ se ne faccia portavoce in sede governativa.

Essenzialmente tre le misure richieste per una rapida quanto efficace ripresa economico-occupazionale delle aree colpite dal terremoto: sul fronte della salvaguardia e del sostegno al sistema produttivo e alla competitivita’ si chiede una accelerazione dell’iter di istituzione della Zona franca urbana, incentivi fiscali sugli investimenti in macchinari e una serie di provvedimenti che vanno dalla rimodulazione del credito d’imposta al finanziamento dei contratti di programma; sul fronte della salvaguardia del potere d’acquisto si torna a chiedere la proroga della detassazione e modalita’ di recupero dei pagamenti equiparate a quelle adottate nel sisma di Umbria e Marche; per il capitolo occupazione si chiede la proroga degli ammortizzatori sociali in deroga e incentivi per nuove assunzioni.

Un documento, gia’ inviato dal sindaco Cialente al sottosegretario Letta, salutato con favore da tutti i soggetti coinvolti, che tuttavia, auspicano una più efficace azione da parte della Regione nei confronti del governo centrale.

A destare preoccupazione e’ anche la crisi politica in atto, che, se sfociasse nella caduta di governo, rischierebbe di far perdere qualsiasi interlocutore.

E nel fine settimana non sono mancate polemiche nei confronti del governatore. La Uil Beni culturali ha accusato Chiodi di essere un incapace in mano a tecnici spregiudicati.

Qualche frizione c’era stata anche con il Comune dell’Aquila, assente sabato alla presentazione del piano di interventi finanziati per il recupero di alcuni edifici pubblici del centro storico del capoluogo.

Nelle interviste Giorgio Rainaldi (presidente Comitato attivita’ produttive), Umberto Trasatti (segretario provinciale Cgil), Gianni Chiodi (commissario Ricostruzione), Massimo Cialente (sindaco L’Aquila).