ABRUZZO: AUMENTANO DEL 10% LE TARIFFE DEL TRASPORTO PUBBLICO

CONDIVIDI

Da lunedì 16 aprile le tariffe del trasporto pubblico locale abruzzese aumenteranno del 10%.

Lo ha stabilito la legge regionale n°1 del 2011 che prevede un adeguamento delle tariffe di tutte le tipologie dei titoli di viaggio validi per il servizio di trasporto a disposizione dei viaggiatori che utilizzano vettori regionali.

Non aumenteranno le tariffe per le linee interregionali Pescara-Roma e PescaraNapoli.

Il costo degli abbonamenti che decorrono dalla data antecedente a quella dell’aumento rimane invariato fino a naturale scadenza del titolo di viaggio. La legge regionale n°1/2011 ha previsto che gli utenti che beneficiano di un reddito familiare annuo ISEE non superiore a 10 mila euro possano acquistare l’abbonamento mensile nominativo senza rincaro del 10% esibendo la certificazione ISEE presso le seguenti biglietterie:

• L’AQUILA – Terminal Bus Collemaggio
• AVEZZANO – via Allende
• TERAMO – piazza Garibaldi
• GIULIANOVA – piazzale della Stazione
• PESCARA – piazza della Repubblica
• CHIETI – via Arcivescovado
• SULMONA – Stazione servizio API di MURANO Donato –via Orientale
• ROMA – Terminal Bus Tiburtina (largo Mazzoni) Box C

Dal 16 aprile p.v. tutti i viaggiatori potranno acquistare gli abbonamenti nominativi .