L’AQUILA: PERCEPIVA INDEBITAMENTE CONTRIBUTO POST-SISMA, DENUNCIATA

CONDIVIDI

soldi_cas_2Ha percepito 25 mila euro di contributo di autonoma sistemazione nonostante non fosse più residente all’Aquila dal 2006: protagonista della vicenda una donna moldava di 50 anni, L.Z., denunciata dalla polizia dell’Aquila per indebita percezione di erogazioni ai danni dello Stato.

Alla fine del 2009 la donna ha presentato l’istanza per ottenere il contributo per il proprio nucleo familiare, dichiarando di essere residente stabilmente all’Aquila, mentre in realtà viveva ad Anzio.