DALLO JUVENTINO MARCHISIO UNA MAGLIETTA CON DEDICA A VITTIMA DEL TERREMOTO

CONDIVIDI

marchisio_dedica_vittima_terremotoPrimo compleanno dello Juventus Club Doc L’Aquila “Giovanni Compagni” con tanto di sorpresa, celebrato oggi all’Auditorium Ance del capoluogo con un convegno. Il calciatore della Juventus Claudio Marchisio ha infatti inviato una sua maglietta autografata con dedica a Compagni, una delle vittime del terremoto dell’Aquila del 6 aprile 2009.

Ospiti d’eccezione Maurilio Prioreschi, avvocato difensore dell’ex direttore generale della Juventus Luciano Moggi al processo Calciopoli, Massimo Zampini, avvocato, giornalista e scrittore di fede juventina e Rodolfo De Laurentiis, consigliere di amminsitrazione Rai, che ha fatto da tramite per far avere la maglietta del “Principino” bianconero al club aquilano.

All’evento hanno preso parte anche l’ex vice sindaco del capoluogo ed ex assessore comunale allo Sport, Giampaolo Arduini, e il consigliere comunale Stefano Palumbo. “Questo è il minimo che si possa fare per onorare la memoria di Giovanni – ha dichiarato De Laurentiis – un modo per non dimenticare una delle vittime di una grande tragedia come il terremoto dell’Aquila”.

Commossi i parenti del ragazzo, scomparso all’età di 27 anni, tra cui Marco Compagni, zio di Giovanni e figlio di un’altra vittima del sisma, Assunta D’Ignazio, organizzatore del premio ‘Città dell’Aquila’ dedicato ai martiri del terremoto aquilano. Nel corso del convegno sono stati presentati i libri firmati da Prioreschi e Zampini, “Trenta sul campo – L’altra storia di Calciopoli” e “Il gol di Muntari – Storia dello scudetto più bello di sempre”.