TERREMOTO EMILIA: E’ CORSA AD ACQUISTO PARMIGIANO REGGIANO

CONDIVIDI

[vedi anche ECCO COME ACQUISTARE IL PARMIGIANO "TERREMOTATO”]

26 maggio 2012 – ”C’e’ stata una vera gara di solidarieta’ alla prima vendita dei 12 milioni di chili di Parmigiano Reggiano recuperato dal crollo dei magazzini di stagionatura distrutti dal terremoto”.

Lo rende noto la Coldiretti che ha organizzato l’iniziativa per fare ripartire al piu’ presto l’economia e il lavoro, con il prodotto motore e simbolo dei territori colpiti dal sisma, che contano danni di almeno 250 milioni di euro per il solo settore agroalimentare con crolli e lesioni degli edifici rurali (case, stalle, fienili e serre), danni ai macchinari e perdita degli animali sotto le macerie.

”Il terremoto – sottolinea la Coldiretti – ha colpito duramente 13 magazzini di stagionatura del Parmigiano Reggiano DOP facendo rovinare a terra migliaia di forme da peso di 40 chili l’una a causa del crollo delle ‘scalere’, le grandi scaffalature di stagionatura che sono collassate sotto le scosse.

Si stima che circa la meta’ delle forme di Parmigiano immagazzinate sia stata danneggiata: e non possa quindi continuare la stagionatura ed in particolare .- precisa la Coldiretti – e’ andato perso il 70 per cento del parmigiano che ha fino a tre mesi di stagionatura, il 50 per cento di quello fino a nove mesi e il 40 per cento del formaggio che ha fino a dodici mesi.

Il terremoto e’ stato grave perche’ – continua la Coldiretti – oltre a provocare il crollo dei monumenti ha provocato anche il crollo del patrimonio agricolo del territorio colpito dal sisma che agricoltori e consumatori sono ora impegnati a salvare in una lotta contro il tempo. Le forme irrecuperabili – precisa la Coldiretti – sono destinate alla produzione di formaggio fuso con perdite economiche enormi”.