TERREMOTO: QUASI 400 SCOSSE IN 45 GIORNI TRA UMBRIA, MARCHE E ABRUZZO

CONDIVIDI

Sono quasi 400 gli eventi sismici, di varia intensità, registrati da INGV e ISIDE tra il 20 dicembre 2012 all’inizio di febbraio 2013 nell’area compresa tra Norcia, Montereale e Amatrice, dove si incontrano i confini di Umbria, Marche, Abruzzo e Lazio.

Il calcolo è basato sulle rilevazioni nel raggio di 30 km intorno a Norcia, ma se si estende la ricerca ad un raggio di 40 km, gli eventi sismici arrivano quasi a 500.

La maggior parte delle scosse (circa 150) è concentrata in un’area molto circoscritta nella zona del Monte Vettore.

In questa immagine vediamo una rappresentazione delle scosse:


scosse_norcia_30km_20dic-5feb2013