SASSA AL COLLASSO PER IL TRAFFICO: LE RICHIESTE A CIALENTE

CONDIVIDI

Riceviamo e pubblichiamo.


La stretta strada che attraversa Sassa

La stretta strada che attraversa Sassa

Fino a quando si vorrà seguire la strada della promozione di un’idea giustissima ed opportuna come la Partecipazione senza riuscire a dare risposte concrete a tutto quello che viene fuori dagli stessi incontri programmati localmente?

Nella frazione di Sassa si attende da quasi trenta anni la costruzione di una variante che permetterebbe di risolvere il grave problema del traffico. In questi anni il problema è stato sollevato con forza e in ogni modo. Quando è stata lanciata l’idea della Partecipazione abbiamo sperato che finalmente un contatto diretto tra cittadini ed amministratori avrebbe facilitato la comprensione di precisi problemi. E infatti nella riunione tenuta a Sassa lo scorso autunno furono diversi gli interventi che sollecitarono la soluzione di questo problema, andatosi aggravando dopo la costruzione delle C.A.S.E. e dei MAP nella frazione.

A sei mesi da quella riunione i cittadini di Sassa non hanno avuto alcun riscontro da parte dell’amministrazione ed oggi, dopo il crollo del ponte nella vicina Scoppito, il traffico sta diventando veramente esplosivo!

Torniamo pertanto a sollecitare l’amministrazione comunale a prendere precisi e concreti impegni per affrontare questa situazione che penalizza pesantemente tutti i residenti nella frazione di Sassa e località limitrofe.

Stefano Frezza – portavoce Sinistra Critica