L’AQUILA: SOLITA NEVE, SOLITI DISAGI

CONDIVIDI

26 novembre 2013 – Questa mattina anche L’Aquila, come molte zone del centro-sud, si è svegliata con la neve. Pochi centimetri sono bastati a creare i soliti disagi nella circolazione.

Nonostante la nevicata fosse stata annunciata con largo anticipo, del piano neve neanche l’ombra! Niente spargisale, viabilità molto difficoltosa, nessuna comunicazione sulle scuole (dove il traffico è quasi bloccato).

Sui social network piovono le proteste, soprattutto sulla bacheca Facebook del sindaco Cialente:

«Ma gli spazzaneve?»
«Sindaco ma si puo tenere le scuole aperte? le strade fanno schifo! ma c é l’ordinanza di chiusura?»
«Credo che dire semplicemente “aperte” o “chiuse” non debba essere una cosa che porta via molto tempo…»
«Allora,qua nevica sempre di più, per terra c’è neve e ghiaccio, un vento che ti si porta, e scopriamo che le scuole sono aperte… Domani la giustificazione per l’assenza delle figlie la porto a far firmare a te»
«Ma vi sembra normale sig. sindaco che dopo una nevicata annunciata gli spazzaneve e spargisale passano con molta comodità… dove sono le unità per il piano neve? A letto?»

Ma c’è anche chi difende Cialente: «Povero sindaco, quasi quasi sembra colpa tua se nevica.»

Cialente_Piano_Neve