TERREMOTO: NELLA NOTTE SCOSSA MAGNITUDO 3.7 IN CALABRIA, AVVERTITA ANCHE IN SICILIA

CONDIVIDI

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.7 è stata registrata alle 3:16 in provincia di Reggio Calabria.

Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 19 km di profondità ed epicentro 2 km a nord di Sant’Alessio in Aspromonte e 14 a nordest da Reggio.

Non si segnalano al momento danni a persone o cose.

Il sisma è stato nettamente avvertito dalla popolazione di Messina, Barcellona Pozzo di Gotto, Gualtieri Sicaminò, Itala, Messina, Venetico, Villafranca Tirrena Cittanova, Bagnara Calabra, Reggio di Calabria, Taurianova,  Anoia, Antonimina, Bagnara Calabra, Campo Calabro, Cittanova, Delianuova, Galatro, Gioia Tauro, Montebello Ionico, Palmi, Reggio di Calabria, San Giorgio Morgeto, Santo Stefano in Aspromonte, Scilla, Seminara, Taurianova, Villa San Giovanni, Filandari, Parghelia, San Costantino Calabro, Stefanaconi, Vibo Valentia (dati da “Hai Sentito il Terremoto“)

Si riportano gli eventi registrati negli ultimi 7 giorni (elaborazione 6aprile.it), in questo link gli aggiornamenti (terremoti in un raggio di 120 km da Catanzaro).

 

 

Comuni entro 20 km dall’epicentro

Le distanze sono calcolate in base alle coordinate geografiche del Municipio (Istat).
Comune Prov Dist Pop Cum Pop
Sant’Alessio in Aspromonte RC 2 343 343
Laganadi RC 3 413 756
San Roberto RC 3 1750 2506
Calanna RC 3 934 3440
Santo Stefano in Aspromonte RC 4 1263 4703
Fiumara RC 6 1018 5721
Scilla RC 8 4964 10685
Campo Calabro RC 9 4536 15221
Bagnara Calabra RC 11 10255 25476
Villa San Giovanni RC 11 13784 39260
Sant’Eufemia d’Aspromonte RC 11 4120 43380
Cardeto RC 12 1641 45021
Sinopoli RC 13 2089 47110
Reggio di Calabria RC 14 183035 230145
Delianuova RC 15 3352 233497
San Procopio RC 15 534 234031
Scido RC 16 931 234962
Melicuccà RC 16 930 235892
Cosoleto RC 17 859 236751
Messina ME 18 238439 475190
Seminara RC 19 2811 478001
Bagaladi RC 20 1039 479040
Santa Cristina d’Aspromonte RC 20 929 479969
Palmi RC 20 18930 498899

Città più vicine con almeno 50000 abitanti

Il terremoto è stato localizzato
14 Km a NE di Reggio di Calabria (183035 abitanti)
18 Km a E di Messina (238439 abitanti)
83 Km a NE di Acireale (52622 abitanti)
97 Km a NE di Catania (314555 abitanti)
100 Km a SW di Lamezia Terme (70714 abitanti)

Con pericolosità sismica si intende lo scuotimento del suolo atteso in un sito a causa di un terremoto. Essendo prevalentemente un’analisi di tipo probabilistico, si può definire un certo scuotimento solo associato alla probabilità di accadimento nel prossimo futuro. Non si tratta pertanto di previsione deterministica dei terremoti, obiettivo lungi dal poter essere raggiunto ancora in tutto il mondo, né del massimo terremoto possibile in un’area, in quanto il terremoto massimo ha comunque probabilità di verificarsi molto basse.

Nel 2004 è stata rilasciata questa mappa della pericolosità sismica (http://zonesismiche.mi.ingv.it) che fornisce un quadro delle aree più pericolose in Italia. La mappa di pericolosità sismica del territorio nazionale (GdL MPS, 2004; rif. Ordinanza PCM del 28 aprile 2006, n. 3519, All. 1b) è espressa in termini di accelerazione orizzontale del suolo con probabilità di eccedenza del 10% in 50 anni, riferita a suoli rigidi (Vs30>800 m/s; cat. A, punto 3.2.1 del D.M. 14.09.2005).

I colori indicano i diversi valori di accelerazione del terreno che hanno una probabilità del 10% di essere superati in 50 anni. Indicativamente i colori associati ad accelerazioni più basse indicano zone meno pericolose, dove la frequenza di terremoti più forti è minore rispetto a quelle più pericolose, ma questo non significa che non possano verificarsi.

COMMENTI