L’AQUILA: MOROSI MA IGNARI, L’ENEL STACCA I CONTATORI A C.A.S.E. E M.A.P.

CONDIVIDI

(di Alessia Lombardo, da ilCapoluogo.it) Arriva il famigerato conguaglio per gli arretrati dei consumi elettrici nei progetti CASE e nei MAP. Distacco della corrente senza preavviso nei primi interventi da parte dell’Enel che ci sono stati segnalati, due effettuati nei progetti Case di Sassa e uno nei Map di Bagno.

L’ingente somma contestata agli assegnatari non è stata notificata agli stessi occupanti gli alloggi che si sono visti abbassare il carico elettrico o staccare la corrente senza alcun preavviso da parte dell’Enel e che, acquisite le somme debitorie, non possono rateizzare quanto dovuto.

Questa è la storia di una famiglia con tre figli, assegnataria di un Map a BagnoNon sono state pagate le bollette del 2011 e dei primi mesi del 2012 e l’Enel gli ha abbassato il carico della corrente a un chilowatt.Entro 15 giorni la famiglia dovrà pagare circa 1500 euro altrimenti verrà staccata la fornitura di corrente elettrica. (continua a leggere su IlCapoluogo.it)