TASSE TERREMOTO: PER L’INAIL NESSUN DUBBIO, RISCOSSIONE DA GENNAIO AL 40 PER CENTO

CONDIVIDI

Con nota 7656 del 17 novembre 2011, dopo l’approvazione della legge di Stabilità per il 2012, l’Inail ha confermato alle strutture centrali e territoriali la ripresa della riscossione delle rate in scadenza tra il mese di gennaio 2011 e il mese di ottobre 2011, inizialmente sospesa per le zone terremotate d’Abruzzo.
La nota precisa che la legge n. 183/2011- legge di stabilità 2012 – all’art. 33 c. 28 ha disposto che “la ripresa della riscossione di cui all’art. 39, commi 3-bis, 3-ter e 3-quater, del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010 n. 122, avviene, senza applicazione di sanzioni, interessi e oneri accessori, mediante il pagamento in centoventi rate mensili di pari importo a decorrere dal mese di gennaio 2012. L’ammontare dovuto per ciascun tributo o contributo, ovvero per ciascun carico iscritto a ruolo, oggetto delle sospensioni, al netto dei versamenti già eseguiti, è ridotto al 40 per cento“.

La ripresa dei versamenti è stata fissata al 16 gennaio 2012.

Tags: , , ,