TERREMOTO L’AQUILA: 54ESIMO ELENCO DEI CONTRIBUTI

CONDIVIDI

Sul sito internet del Comune dell’Aquila è stato pubblicato il 54esimo elenco di contributi per la ricostruzione post sisma 2009.

Lo rendono noto il sindaco Pierluigi Biondi e l’assessore alla Ricostruzione privata, Vittorio Fabrizi. Con questo elenco vengono finanziati 40 progetti, dei quali 37 in via definitiva e 3 che necessitano di titolo edilizio o per i quali occorre presentare della documentazione complementare.

L’importo complessivo erogato dal Comune è di circa 8 milioni di euro e riguarda interventi per metà nella città e nei quartieri e per metà nelle frazioni.

L’elenco è pubblicato sull’albo pretorio e nella pagina del sito http://www.comune.laquila.it/pagina41_i-contributi-per-la-ricostruzione.html#avvisi o direttamente dai link che seguono

CINQUANTAQUATTRESIMO ELENCO

Elenco definitivo, avviso del 1 novembre 2020 per gli adempimenti di conseguenza (negli allegati, gli elenchi definitivi dei beneficiari)

ALLEGATO 1: Contributi da finanziare relativi ad edifici ricadenti nei Centri Storici di cui alla perimetrazione D.C.R. 3/2010 e al di fuori degli stessi

ALLEGATO 2: Contributi da finanziare relativi ad edifici ricadenti nei Centri Storici di cui alla perimetrazione D.C.R. 3/2010 e al di fuori degli stessi privi del titolo abitativo edilizio

 

Comune dell’Aquila – I contributi per la ricostruzione

Nell’ottica di razionalizzare la navigazione in questa sezione, è stata creata una sottosezione per ogni tipologia di informazioni concernenti la ricostruzione, dall’elenco delle pratiche presentate, agli stati di avanzamento e Durc sospesi e ai codici Cup, passando per gli accrediti definitivi, quelli provvisori, la lista delle pratiche da integrare e così via.

La somma complessiva è più ridotta rispetto a quella dei precedenti elenchi in quanto è stato applicato da subito l’indirizzo del sindaco Biondi e dell’assessore Fabrizi, finalizzato a pubblicazioni dei beneficiari molto più ravvicinate nel tempo, in modo tale consentire a cittadini interessati e imprese di avviare i lavori il prima possibile, ferma restando la pubblicazione di un riepilogo mensile delle somme concesse.