CALABRIA: IL PUNTO SULLO SCIAME SISMICO DEL POLLINO

CONDIVIDI

Da Settembre 2011 a questa parte uno sciame molto intenso ha interessato la Calabria Settentrionale. In particolare lo sciame si concentra sul massiccio del Pollino, particolarmente in un raggio di 30Km da Morano Calabro(CS), il comune più vicino. Altri comuni vicino agli epicentri (10Km) sono Rotonda (PZ) e Viggianello (PZ).

Il Pollino storicamente è stato soggetto a diversi eventi sismici forti; gli eventi più significativi sono stati:

  • M 5.6 – 26 Gennaio 1708
  • M 5.0 – 28 Maggio 1894
  • M 5.0 – 13 Aprile 1988
  • M 5.6 – 9 Settembre 1998

Lo sciame ha avuto inizio nel Settembre 2011, anche se in modo lieve. Nel mese di Ottobre è cominciato lo sciame vero e proprio, con diverse scosse superiori al 2.0. Ma è nel mese di Dicembre che si è registrata un’impennata delle scosse (Ben 388) di cui 13 con magnitudo superiore al 2.5.

Nei mesi successivi si è verificato un leggero decremento del numero delle scosse, ma nel mese di Maggio il rilascio più forte da Settembre, una scossa M4.7 nella giornata del 28 Maggio. Subito dopo sono seguiti numerosi assestamenti, anche di intensità superiore al 2.5 che hanno rialzato la media mensile.

Le scosse sono avvenute ad una profondità ipocentrale compresa tra 0 e 30Km.

Ecco il grafico mensile delle scosse:

(da sismainrete.blogspot.it)