ECO-EDILIZIA: ECCO GLI EDIFICI PIU’ VERDI DEL PIANETA

CONDIVIDI

Sfruttano sole, vento, geotermia per produrre energia. E hanno sistemi intelligenti per la depurazione e il riciclo delle acque.

Secondo gli analisti, negli Stati Uniti gli investimenti nel settore della bioedilizia subiranno presto un’impennata: dai 71 miliardi di dollari attuali ai 163 miliardi nel 2015, alla faccia della crisi della green economy.

La necessità di risparmiare energia e di ricorrere a fonti energetiche rinnovabili sembra continuare a ispirare idee innovative nella mente di architetti e designer, e muove i finanziamenti necessari per trasformare queste idee in realtà.

Fast Company ha selezionato alcuni tra i più recenti progetti di bioedilizia premiati per la loro originalità, e qualche esempio concreto di edificio a impatto quasi zero. [fonte: wired.it]

The eCORRE COMPLEX - Questo edificio è stato progettato per sfruttare il riscaldamento passivo. Possiede un sistema di riciclo per le acque grigie e un giardino pensile

Transbay Transit Center - Il terminal di San Francisco sarà completato nel 2017. Sfrutterà il vento per produrre energia elettrica e la geotermia per riscaldare gli ambienti

Armstrong Senior Housing - È una residenza per anziani di San Francisco: 41 appartamenti che sfruttano l’energia solare per produrre elettricità e per riscaldare le case. Costa 41 milioni di $

Vancouver Convention Center West - Completato nel 2009, questo edificio ha un sistema di riscaldamento e raffreddamento che utilizza l’acqua marina. In più, riesce a riciclare quasi la metà dei rifiuti prodotti

Nasa’s Sustainability Base - Questa base da 20,6 milioni di dollari verrà completata in estate e produrrà energia con pannelli solari e impianti geotermici

VIDA - È un quartiere residenziale per 40 mila persone che sorgerà nell’India del Sud, progettato per minimizzare gli sprechi d’acqua

W57 - Ancora pochi dettagli per questo edificio a piramide progettato per ospitare 600 appartamenti, che sarà inaugurato nel 2015