L’AQUILA, FURTO DI ENERGIA ELETTRICA: DENUNCIATO DIPENDENTE ENEL

CONDIVIDI

L’Aquila, 13 settembre 2012 – I carabinieri della Compagnia di L’Aquila, hanno denunciato un cittadino aquilano, per furto aggravato di energia elettrica. In particolare, i militari della Stazione di Paganica, al termine di indagini scaturite da un esposto, hanno denunciao R.L. 46enne, dipendente della Societa’ Enel Energia, per furto di energia elettrica.

Dagli accertamenti, è emerso che il l’uomo, dall’estate 2010, si era allacciato abusivamente ad un cavo della corrente elettrica posizionato, in via provvisoria, dalla Protezione Civile Nazionale, all’epoca del sisma, per l’alimentazione di energia elettrica di alcune tende.

In particolare, veniva rinvenuto un cavo elettrico lungo circa 20 metri, opportunamente sistemato, che permetteva al denunciato di portare l’energia elettrica all’interno del garage della sua abitazione. E’ stato quindi richiesto anche l’intervento di personale specializzato dell’Enel Energia che ha constatato l’effettivo ed arbitrario assorbimento di energia elettrica. L’uomo e’ stato quindi deferito all’Autorità Giudiziaria.