SCOPPITO, INCROCIANO RAPINATORI IN AUTO E LI METTONO IN FUGA

CONDIVIDI

Pronti a compiere una rapina presso l’ufficio postale o peggio ancora in un’abitazione privata, ma vengono messi in fuga da una macchina che incrocia quella dei malviventi.

E’ caccia all’uomo a Scoppito e nelle zone vicine, dopo che alcuni cittadini su un’auto hanno incrociato una macchina con targa di colore giallo, presumibilmente straniera, con a bordo tre persone con i passamontagna già calati.

Alla vista dei cittadini, i malviventi si sono fermati e dopo avere ingranato la retromarcia sono fuggiti a folle velocità facendo perdere subito le loro tracce. L’inquietante episodio si è verificato ieri intorno alle 11 in via Santa Maria, una zona centrale del popoloso comune.

A dare l’allarme sono stati gli stessi testimoni che hanno avvertito i carabinieri della stazione di Sassa i quali hanno effettuato immediatamente diversi passaggi su tutta la zona e le vie circostanti senza trovare la macchina sospetta, né altri elementi utili per le indagini.

Il singolare episodio, ha gettato nella paura i residenti che risiedono in prossimità della via in cui sono stati notati i malviventi, transitare in auto. Infatti proprio queste abitazioni (dove risiedono anche dei professionisti) sono state oggetto non molto tempo fa di visite ladresche.

Non è escluso che il terzetto possa avere avuto intenzione di assaltare anche il vicino ufficio postale, ipotizzando una minore sorveglianza e una facilità nella successiva fuga. Non è un caso, infatti, che il Comune di Scoppito abbia fatto registrare nel giro di poco tempo, un grosso numero di famiglie e commercianti che hanno affidato la protezione ad un istituto di vigilanza privato, un trend che a quanto pare è in forte aumento. Una situazione di paura e di incertezza che aveva portato molti residenti anche ad organizzare delle ronde, dopo gli assalti avvenuti nelle abitazioni, rimasti senza colpevoli.

(di Antonio Giampaoli, da Assergi Racconta)