9 MAGGIO: VISIBILE DALL’ITALIA L’ECCEZIONALE TRANSITO DI MERCURIO DAVANTI AL SOLE. COME OSSERVARLO IN SICUREZZA

CONDIVIDI

Transito

 

5 maggio 2016 – Tredici anni dopo il transito del 7 maggio 2003, e quello dell’ 8 novembre 2006 (quest’ultimo però non visibile dall’Italia), il 9 maggio 2016 Mercurio passa nuovamente sul disco del Sole. Dalle 13:12 alle 20:42 (ora italiana) Mercurio transiterà davanti alla nostra stella.

L’intero fenomeno è visibile in America Orientale, in Groenlandia, nella zona Artica, nel nord ovest dell’Africa, nel nord ovest dell’Europa e nell’oceano Atlantico.

In Italia il transito è osservabile quasi interamente: purtroppo non potremo osservare il terzo e il quarto contatto, poichè il Sole tramonta alcuni minuti prima del termine del fenomeno.

Mercurio ha un diametro angolare molto piccolo, circa 12 secondi d’arco al momento del transito, e non sarà visibile ad occhio nudo. Sul sole ad occhio nudo non è possibile percepire strutture con diametro angolare inferiore ai 19,3 secondi.

Per il 9 maggio sarà quindi indispensabile utilizzare degli strumenti, telescopi e binocoli, che dovranno essere opportunamente schermati per evitare danni permanenti alla vista.

L’ora dell’evento è leggermente diversa tra le varie località. Qui sotto sono riportati i tempi per Milano, Roma e Palermo del primo e secondo contatto.

Oltre all’altezza in cielo H del centro del Sole, sono indicati l’angolo di posizione dei punti di contatto, V, rispetto alla verticale. L’angolo P è misurato da Nord verso Est.

Orari del primo contatto
Città – Orario ( h m s ) – – Altezza del Sole (H) – – Angolo di posizione V –
Milano 13h 12m 14s 62.0° 85.7°
Roma 13h 12m 11s 65.6° 80.3°
Palermo 13h 12m 10s 69.3° 77.6°
Orari del secondo contatto
Città – Orario ( h m s ) – – Altezza del Sole (H) – – Angolo di posizione V –
Milano 13h 15m 25s 62.1° 84.6°
Roma 13h 15m 22s 65.5° 78.9°
Palermo 13h 15m 21s 69.2° 75.9°

 

Un appuntamento da non perdere anche perché, per osservare di nuovo un transito di Mercurio davanti al Sole, dovremo aspettare più di tre anni: accadrà ancora l’11 novembre 2019

COME OSSERVARE: RACCOMANDAZIONI PER PROTEGGERE LA VISTA DAI RAGGI SOLARI
PER OSSERVARE IL FENOMENO DEL TRANSITO DI MERCURIO DAVANTI AL SOLE SONO INDISPENSABILI LE STESSE PRECAUZIONI CHE SI ADOTTANO IN OCCASIONE DELLE ECLISSI SOLARI. RIPROPONIAMO QUINDI LE CONSUETE INDICAZIONI PER OSSERVARE IL SOLE IN SICUREZZA, SENZA CORRERE RISCHI PER LA VISTA.

COME OSSERVARE IL SOLE

occhiali_sole

Occhiali in astrosolar

Mai osservare il Sole senza adeguati filtri, reperibili online o in negozi specializzati. Esistono speciali occhialini che utilizzano particolari materiali (mylar o astrosolar) in grado di proteggere al meglio i nostri occhi.

Nel caso aveste difficoltà a reperirili un sistema di protezione altrettanto efficace sono gli occhiali da saldatore con indice di protezione numero 14, facilmente reperibili nei ferramenta o nei negozi specializzati in prodotti antinfortunistici. (ATTENZIONE: in nessun caso comprare filtri di questo tipo ma con un fattore più basso di 14!)

Per proiezione potrete vedere il Sole in tutta sicurezza, vi basterà fare un piccolo foro su un cartone, orientandolo verso il Sole l’immagine dell’eclissi verrà proiettata per terra.

CON BINOCOLI O TELESCOPI: tutte le raccomandazioni fatte per le osservazioni ad occhio nudo vanno moltiplicate all’infinito se utilizzati strumenti ottici, che se non opportunamente schermati, possono danneggiare irrimediabilmente l’occhio anche in frazioni di secondo. Sia per i binocoli che per i telescopi esistono apposite soluzioni di filtraggio facilmente reperibili nei negozi di materiale astronomico.

COSA NON USARE: assolutamente non usate soluzioni casalinghe come vecchie pellicole, radiografie, vetri affumicati o semplici occhiali da sole. Soluzioni inefficaci che possono causare seri danni alla vista.

NOTA BENE: Proteggete i vostri occhi fin dall’inizio del fenomeno. Non separatevi mai dal vostro filtro.

Il Sole può essere pericoloso per l’occhio! Leggere attentamente questo documento

Infine un’animazione del transito di Mercurio del 9 maggio 2016, calcolata per Roma tra le ore 13.00 e le ore 20.15 italiane, eseguita con SkyChart (Fonte: divulgazione.uai.it)

Transito