VESUVIO: ABUSIVISMO BLOCCA VIE DI FUGA, DENUNCIA A STRASBURGO

CONDIVIDI

La questione sicurezza degli abitanti della ‘zona rossa’ attorno al Vesuvio approda alla Corte europea dei diritti umani.

Dodici residenti dell’area più a rischio in caso di eruzione hanno presentato un ricorso a Strasburgo sostenendo che il piano d’emergenza predisposto dalle autorità italiane è inadeguato, e che quindi lo Stato non sta garantendo come dovrebbe la sicurezza dei cittadini.

Inoltre a causa dell’abusivismo, molte possibili vie di evacuazione sono inutilizzabili.

(ANSA)

vesuvio_veduta_aerea