Home » Posts tagged with "tre anni dopo"

VIDEO: L’AQUILA, OLTRE 1200 GIORNI DOPO

(di AquilaTv.it) Sono passati oltre 1200 giorni dal 6 aprile 2009 quando un terribile terremoto ha distrutto il centro storico dell’Aquila e di molti paesi del circondario. Torniamo per l’ennesima volta a documentare con le immagini lo stato dell’arte della ricostruzione, processo che in alcuni luoghi non è mai partito. Articolo originale: www.aquilatv.it/video/750-intervallo-aquilano.html  (continua)

VIDEO: L’AQUILA, QUANDO LA TERRA URLO’

Ecco alcune immagini girate nel centro storico dell’Aquila ad oltre tre anni di distanza dal terremoto del 6 aprile 2009.  (continua)

FOTO: PAGANICA A 3 ANNI DAL TERREMOTO, COSA NON E’ CAMBIATO

In queste immagini, scattate da Giovanni Max Mangione, vediamo alcuni scorci di Paganica come erano immediatamente dopo il terremoto e come sono oggi. Il confronto fa riflettere.  (continua)

RAINEWS VIDEO: ECCO L’AQUILA TRE ANNI DOPO

In questo lungo video (40 minuti), Rai News ci racconta L’Aquila a tre anni dal sisma del 6 aprile 2009.  (continua)

VIDEO, L’AQUILA: “TROPPO TEMPO PERSO, SI POTEVA PARTIRE SUBITO”

Nel capoluogo abruzzese, oggi città da fantasma, il cammino della ricostruzione è ancora lungo. Dove si poteva intervenire già da subito, accelerando il processo di recupero degli edifici, si è preferito attendere l’approvazione del piano di ricostruzione recentemente approvato dal Comune. Il nuovo documento sancisce il principio del”Com’era, dov’era”, anche se spesso... 

FOTO: L’AQUILA 2009-2012, COSA (NON) È CAMBIATO

L’Aquila 6.4.2009 – 6.4.2012. In queste foto vediamo cosa è cambiato e cosa è rimasto immutato a tre anni dal terremoto.// < ![CDATA[ google_ad_client = "ca-pub-0157052264957887"; /* 728x90orizzontale */ google_ad_slot = "2580724181"; google_ad_width = 605; google_ad_height = 90; // ]]> // < ![CDATA[ // ]]> [Show as slideshow] ... 

LA RIVISTA WIRED LANCIA #occupylaquila IN RETE (E IN CITTA’ IL 15 APRILE)

Il terremoto che ha distrutto la città tre anni fa non è ancora finito. La ricostruzione è ferma. E allora Wired lancia la campagna #occupylaquila per proporre e raccogliere le idee innovative utili al capoluogo abruzzese. Dopo che Il Corriere della Sera ha pubblicato la bella inchiesta di Rizzo e Stella “L’aquila tre anni dopo: tutto uguale” la tesi è, a tratti, sconfortante: davvero... 

CORRIERE DELLA SERA: L’AQUILA TRE ANNI DOPO, TUTTO UGUALE

«Soldi spesi finora? Chi lo sa…». Basta la risposta di Fabrizio Barca, il ministro delegato al problema, a dare il quadro, agghiacciante, di come è messa L’Aquila quasi tre anni dopo il terremoto del 2009. Nel rimpallo di responsabilità ed emergenze, dopo gli squilli di tromba iniziali, s’è perso il conto. Un numero solo è fisso: lo zero. Quartieri storici restaurati: zero....