RISCHIO VULCANICO: CONVOCATO COMITATO OPERATIVO SULLA PIANIFICAZIONE D’EMERGENZA

CONDIVIDI

etna11 gennaio 2013 – Il Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Franco Gabrielli, ha convocato per venerdì 11 gennaio, alle ore 10.00, il Comitato Operativo della protezione civile al fine di fare il punto sulle attività di pianificazione d’emergenza nazionale per l’area vulcanica del Vesuvio e dei Campi Flegrei delle quali il Dipartimento e la Regione Campania hanno già discusso con i sindaci dei comuni interessati.

Il Comitato Operativo sarà l’occasione per illustrare il documento relativo agli scenari e ai livelli di allerta per il Vesuvio definito dal Gruppo di lavoro della Commissione nazionale per l’aggiornamento del relativo Piano di emergenza, documento sottoposto anche alla valutazione della Commissione Grandi Rischi; inoltre, il Capo del Dipartimento condividerà le attività, definite di concerto con la Regione Campania, finalizzate alla ridefinizione delle diverse zone a rischio e le relative strategie operative.

Inoltre, nel corso della riunione verrà affrontata anche la situazione dee Campi Flegrei. Infatti, il sistema di monitoraggio del vulcano, gestito dall’Ingv-Osservatorio Vesuviano, negli ultimi mesi ha registrato variazioni significative dei parametri sismici, geochimici e di deformazione del suolo rispetto ai livelli ordinariamente osservati; tali dati, portati all’attenzione della Commissione Grandi Rischi – Settore Rischio Vulcanico, hanno fatto innalzare il livello di allerta da “base” ad “attenzione”, determinando l’implementazione del sistema di monitoraggio del vulcano e l’attivazione di un raccordo informativo costante tra la comunità scientifica e le altre componenti e strutture operative del Servizio nazionale della protezione civile.

Al termine del Comitato Operativo, il Capo del Dipartimento, Franco Gabrielli, l’assessore alla protezione civile della Regione Campania, Edoardo Cosenza e il direttore dell’Osservatorio Vesuviano, Marcello Martini, incontreranno la stampa presso l’Auditorium della sede del Dipartimento di via Vitorchiano, a Roma.