Home » Terremoti

DI NUOVO IN MOVIMENTO LA FAGLIA DEL BELICE IN SICILIA

È di nuovo in movimento la faglia che ha provocato il disastroso terremoto con centinaia di morti nel gennaio 1968 nel Belice. È la stessa faglia  (continua)
Tags: ,

CONSUMO DI SUOLO: PIÙ CEMENTO E CASE VUOTE. LA MAPPA DEI LUOGHI A RISCHIO

Consumo di suolo, senza fine. In soli tre anni, l’Italia ha perso, secondo Ispra, 720 chilometri quadrati di suolo. Al suo posto sono  (continua)

TERREMOTO IN EMILIA ED ESTRAZIONI PETROLIFERE, COSA SAPPIAMO DAVVERO

La pubblicazione del Rapporto Ichese conferma le anticipazioni di Science, ma ne smorza i sensazionalismi. E non dà risposte conclusive di Gianluca Dotti, Wired.it – 7 maggio 2014 – Del rapporto Ichese avevamo già avuto qualche informazione ad aprile, con la pubblicazione su Science che anticipava i contenuti e  (continua)

I TERREMOTI DEL ’900: 7 MAGGIO 1984, APPENNINO ABRUZZESE

Il 7 e 11 maggio 1984 due forti terremoti colpirono un’area dell’Italia centrale che si trova tra Abruzzo, Lazio e Molise, a pochi giorni dal terremoto che colpì l’Umbria e  (continua)

INGV – I TERREMOTI NELLA STORIA: 24 APRILE 1741

I funesti rincontri di una terribile e lunga scossa nelle Marche e in Umbria Il 24 aprile 1741 un violento terremoto (magnitudo Mw 6.2) colpì le Marche centro-settentrionali. Gli effetti più disastrosi si ebbero nel  (continua)

TERREMOTO M. 3,3 TRA UMBRIA E MARCHE

Un terremoto di magnitudo Richter 3,3 è stato registrato dall’INGV alle 10:10 del 15 aprile 2014 nel distretto sismico Colfiorito – Nocera Umbra. L’epicentro è stato  (continua)

INGV: I 2600 TERREMOTI DI MARZO 2014

Sono stati 2616 gli eventi sismici registrati e localizzati dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel mese di Marzo 2014, una media che supera gli 84 eventi al giorno, in crescita rispetto al  (continua)

SPECIALE INGV, LA GEOLOGIA DEI TERREMOTI (26 marzo 1511, Italia/Slovenia)

Il grande terremoto del 26 marzo 1511 (magnitudo M 6.9) si è verificato in un’ampia zona montuosa posta al confine tra Italia e la Slovenia, che comprende le Alpi Giulie e Carniche e le Prealpi Venete  (continua)

SPECIALE DELL’INGV A 5 ANNI DAL TERREMOTO DELL’AQUILA

[INGV Terremoti] – Sono passati cinque anni dal terremoto del 6 aprile 2009. Come sempre, il nostro pensiero va anzitutto a coloro che con il terremoto hanno perso i loro cari e le loro case. Come ricercatori, abbiamo continuato gli studi della regione aquilana e delle aree limitrofe, con l’obiettivo di comprendere sempre meglio i meccanismi  (continua)

TERREMOTO M.5 NEL MAR IONIO, L’APPROFONDIMENTO DELL’INGV

Il terremoto di magnitudo (Ml) 5.0 avvenuto il 5 aprile 2014 alle ore 12:24:45 italiane è stato localizzato nel Mar Ionio, circa 18 km a sudovest di Capo Rizzuto (provincia di Crotone), ad una profondità di circa  (continua)

TERREMOTO M.5 SULLE ALPI COZIE TRA ITALIA E FRANCIA

Un terremoto di magnitudo (Ml) 5.0 è avvenuto alle ore 21:27:00 italiane del 7 aprile 2014 (ore 19:27:00  UTC) ad una profondità di 5 km. Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nelle  (continua)

TERREMOTO, IL SISMOLOGO DEL PINTO: «PREVENZIONE? NESSUN PASSO AVANTI…»

Terremoto, il sismologo Del Pinto in esclusiva a MeteoWeb: “Prevenzione? Nessun passo avanti…” A cinque anni dal tremendo sisma che ha devastato L’Aquila e tanti altri comuni abruzzesi, la domanda sorge spontanea: “Cosa è cambiato dal punto di vista della prevenzione e, soprattutto, dal punto di vista previsionale di un terremoto?  (continua)

TERREMOTO: IN UMBRIA SI INTENSIFICANO LE SCOSSE, ANCHE OLTRE M.3

Aumentano di frequenza e di intensità le scosse di terremoto in Umbria. Negli ultimi giorni l’INGV ha registrato cinque eventi sismici di magnitudo superiore a 3. Le ultime  (continua)

TERREMOTO M.2,4 NELL’AQUILANO

Un terremoto di magnitudo Richter 2,4 è stato registrato dall’INGV alle 14:15 del 27 marzo nel distretto sismico dell’Aquilano. L’epicentro è stato individuato nei pressi di  (continua)

SPECIALE INGV: I TERREMOTI NELLA STORIA / 2

Terremoti e rivolte popolari nel Friuli di inizio ’500 Il 26 marzo 1511, attorno alle ore 15.40 locali (14.40 UTC), un violento terremoto colpì le Alpi orientali nell’area che oggi si trova ai confini tra Italia, Slovenia e Austria. Secondo le fonti storiche dell’epoca ci furono gravissimi danni in diverse località sia friulane, come  (continua)

TERREMOTO: SCOSSE M.3,6 E M.3,1 IN CALABRIA

Due scosse di terremoto di magnitudo Richter 3,6 e 3,1 sono state registrate dall’INGV il 25 marzo 2014 in Calabria, rispettivamente  (continua)

CENTINAIA DI SCOSSE IN UMBRIA, L’ANALISI DELL’INGV

La sequenza sismica che sta interessando la provincia di Perugia da molti mesi ha avuto negli ultimi giorni una ripresa, con alcuni terremoti di magnitudo superiore a 3 avvertiti dalla popolazione. L’attività, che aveva prima interessato il  (continua)

UMBRIA: OLTRE 40 SCOSSE DI TERREMOTO IN 48 ORE

Continua lo sciame sismico in atto da almeno 48 ore sull’Alta Val Tiberina (distretto sismico del Metauro) dove nel fine settimana sono state registrate oltre 40 scosse superiori a Magnitudo  (continua)

INGV: I TERREMOTI DI FEBBRAIO 2014

Scende il numero di terremoti nel mese di febbraio 2014 rispetto ai mesi precedenti. Sono stati 2032 gli eventi sismici registrati e localizzati dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV, una media che  (continua)

GABRIELLI A L’AQUILA «ANCORA INDIETRO SU PREVENZIONE SISMICA»

Sulla pianificazione dell’emergenza nel territorio comunale dell’Aquila «a distanza di tanto tempo uno si sarebbe aspettato risposte piu’ tempestive, ma mai  (continua)

COSA INFLUISCE SULLA PERCEZIONE DEI TERREMOTI

Contrariamente a quanto presuppone la scala di valutazione degli effetti percepiti di un sisma che viene usata attualmente, l’intensità con cui si percepisce un terremoto è legata al  (continua)

8.3.2014: TERREMOTO M.4 IN SICILIA

Un terremoto di magnitudo Richter 4.0 è stato registrato dall’INGV in Sicilia alle 21:52 del giorno 8 marzo 2014. L’epicentro è stato individuato nei pressi di  (continua)

L’INCREDIBILE SISMOGRAFO INVENTATO 2 MILA ANNI FA IN CINA

Il primo sismografo dell’era moderna è stato inventato nel 1703 dal fisico francese Jean de Hautefeuille. Il dispositivo ha dato agli scienziati la possibilità di misurare con precisione l’intensità dei terremoti e le loro dinamiche. Tuttavia, come spesso accade, quella di Hautefeuille è stata una re-invenzione, dato che un meccanismo simile era già stato inventato 17 secoli prima grazie al... 

SVELATO IL MISTERO DELLE LUCI PRIMA DEI TERREMOTI

Le Eql (Earth Quake Light) sono legate a un accumulo dell’energia intrappolata tra le faglie del sottosuolo. Queste correnti elettriche indotte fluiscono in superficie attraverso fenditure dove, ionizzandosi insieme alle molecole d’aria, generano la luminosità osservata. Roma, 2 gennaio 2014 – Piccole luci. Appaiono improvvisamente poco prima dei terremoti ma fino a oggi il motivo... 
Tags: ,

VULCANO SOTTOMARINO MARSILI: UN POZZO PER ESPLORARLO

Una ricerca sui fluidi geotermici del vulcano sottomarino Marsili, che si trova a 100 chilometri dalle Eolie, sarà eseguita dalla società Eurobuilding. L’istanza è già stata presentata al ministero dell’ambiente e al Comune di Lipari. «Il progetto – spiega l’amministratore della società, Umberto Antonelli – prevede la realizzazione di un pozzo esplorativo  (continua)